Smog e polveri sottili: blocchi delle auto a Roma, Napoli, Torino e Milano

Smog e polveri sottili – La persistenza di un forte campo di alta pressione posizionato sul Mediterraneo centrale sta facendo innalzare velocemente il livelli di inquinamento e delle polveri sottili.

Le zone maggiormente interessate dallo smog e dal ristagno dell’aria sono quelle del Nord Italia e in particolar modo quelle padane. A seguire troviamo quelle tirreniche, mentre lungo le regioni adriatiche e del Sud Italia, smog e polveri sottili non destano preoccupazioni. Le città che secondo le misurazioni risultano maggiormente inquinate sono: Torino, Roma, Milano e Napoli. Attualmente la circolazione risulta bloccata solo per alcune categorie di motori, quelle più inquinanti, a Roma e Milano.

Da domani, Lunedì 11 Dicembre, alcune categorie verranno bloccate anche a Napoli. A Torino, nonostante i livelli elevati di smog e polveri sottili, non sono in atto blocchi della circolazione, tuttavia, l’assessora comunale all’Ambiente Stefania Giannuzzi, comunica che da Mercoledì verrà emanata un’ordinanza di blocco per alcune categorie. La circolazione delle auto è stata bloccata anche in diversi centri minori del Nord Italia, tra questi troviamo le città di Brescia e Cremona.

Purtroppo la situazione non è destinata a migliorare, soprattutto al Centro Italia. Mentre a Roma e Napoli, grazie all’arrivo di correnti più fresche dai quadranti settentrionali, l’inquinamento potrebbe sostanzialmente diminuire nel corso della giornata di domani.

Smog e polveri sottili: blocchi delle auto a Roma, Napoli, Torino e Milano


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : Febbraio parte in grande stile. Possibili ondate di freddo e neve sull’Italia?

Previsioni meteo : bel tempo ma solo per poco, intensa perturbazione atlantica in arrivo!

Filippine : tanta paura per l’eruzione del vulcano Mayon, in fuga oltre 50.000 persone

MODELLO EUROPEO: nuova perturbazione sull’Italia venerdì 26 e sabato 27 gennaio, poi…
LUNGO TERMINE: probabile ritorno dell’instabilità entro inizio febbraio, ma con quali caratteristiche?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti