Tempeste di vento e neve in Scandinavia, gravi disagi in Norvegia. Raffiche sino a 222 km/h

Inverno assolutamente rigido e movimentato per la Scandinavia, dove negli ultimi anni spesso e volentieri le temperature si sono presentate generalmente anomale e sopra la media. Il vortice polare non accenna ad abbandonare la penisola scandinava, inviando senza sosta depressioni foriere di venti tempestosi e gelidi.

Le aree più colpite sono quelle più settentrionali, specie tra Norvegia e Finlandia, dove le raffiche di vento da uragano hanno provocato gravi disagi e danni. Danneggiati numerosi tetti, abbattuti pali della luce, semafori e numerosi alberi in diverse città e piccoli centri abitati del Paese.

Disagi gravi anche lungo le località costiere bagnate dal mar di Norvegia, dove si sono abbattute onde alte diversi metri. Le raffiche di vento hanno superato nella città di Hammerfest i 222 km/h.
Oltre alle raffice tempestose non sono mancate fortissime nevicate date le temperature particolarmente rigide che ormai si protraggono da oltre un mese.

Una pausa potrebbe giungere nel corso del week-end grazie all’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre che provocherà la discesa del gelo sull’est Europa.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Prati di Tivo: 10 persone in attesa di soccorsi, oltre 3.5 metri di neve
  • Previsioni Meteo : ciclone afro-mediterraneo in arrivo. Forte scirocco e nubifragi al centro-sud
  • Toscana : nuova debole scossa di terremoto tra Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, San Giustino, Anghiari
  • Ultimissime della sera: l’inverno europeo prosegue su binari ancora incerti
  • MODELLO AMERICANO: gli scenari movimentati di fine gennaio
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti