Neve abbondante in arrivo su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria

Gli aggiornamenti odierni confermano la forte fase di maltempo in arrivo sull’Italia nel corso di domani, Lunedì 19 Dicembre.

Una estesa e intensa perturbazione di origine atlantica raggiungerà prima la Sardegna, poi le regioni peninsulari, apportando forti piogge e temporali soprattutto sull’Italia tirrenica. Oltra alla pioggia è prevista tanta neve al Nord-Ovest a partire da quote molto basse.

Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, si preparano al primo vero assaggio di inverno: dalla seconda parte di domani precipitazioni in risalita da Sud potranno portare nevicate in un primo momento a quote di pianura sul Piemonte, e a fondovalle in Val d’Aosta, di bassa collina in Liguria, grazie al freddo presente nei bassi strati (il classico “cuscinetto freddo” che si forma al Nord Italia in presenza di alta pressione). Stante l’aria fredda al suolo e i valori termici previsti in quota, la neve dovrebbe fare la sua comparsa anche a Torino. Successivamente, fra la nottata e la giornata di Martedì, a causa dell’aumento termico, la pioggia prenderà il posto dei fiocchi alle quote più basse, mentre continuerà a nevicare in montagna e alta collina. Presupposti quindi per una grande nevicata a Cuneo, dove i fiocchi dovrebbero cadere anche per la prima parte di Martedì.

Le nevicate più abbondanti sono previste sul torinese occidentale e settentrionale e nel basso cuneese, fin verso l’entroterra ligure, fra le province di Imperia, Savona e genovesato occidentale. In queste zone, potranno accumularsi anche 30-40 centimetri di neve fresca a quote collinari. Seguiremo l’evoluzione con aggiornamenti e dettagli nelle prossime ore. 

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Prati di Tivo: 10 persone in attesa di soccorsi, oltre 3.5 metri di neve
  • Previsioni Meteo : ciclone afro-mediterraneo in arrivo. Forte scirocco e nubifragi al centro-sud
  • Toscana : nuova debole scossa di terremoto tra Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, San Giustino, Anghiari
  • Ultimissime della sera: l’inverno europeo prosegue su binari ancora incerti
  • MODELLO AMERICANO: gli scenari movimentati di fine gennaio
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti