Maltempo Sardegna: paura per la tracimazione della diga di Maccheronis a Torpé

Come illustrato in questo articolo, la Sardegna sta facendo i conti con pesanti disagi dovuti all’ondata di maltempo che si è abbattuta sull’Isola a partire da ieri.

Piogge fortissime hanno interessato soprattutto l’area orientale e la provincia di Nuoro, dove si riscontrano le criticità maggiori, per via delle piogge cadute, anche oltre i 200 millimetri.

Nel nuorese, c’è grande preoccupazione per l’arrivo della piena nella diga di Maccheronis a Torpé, che potrebbe arrivare nelle prossime ore. In via precauzionale il Centro di coordinamento dei soccorsi (Ccs), allestito nella prefettura di Nuoro, in accordo con il Centro regionale della Protezione Civile, ha proceduto all’evacuazione di 32 abitazioni dove vivono 35 persone, nella zona bassa di Torpè.

Si tratta della stessa zone investita dall’alluvione nel novembre 2013 quando morì una donna anziana. Il Ccs della prefettura, nonostante sia superato dalle sei di questa mattina l’allarme con codice rosso, continua a gestire la situazione e a monitorare le dighe, in particolare quella di Torpé.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo Abruzzo: tempo stabile e temperature oltre i 20°C

Meteo Protezione Civile domani: il bollettino del tempo per Giovedì 30 Marzo

Riscaldamento globale: Trump annulla le leggi di Obama a protezione del clima

Meteo a 15 giorni: verso Palme soleggiate ma…
Gli ‘HOT SPOT’ sottomarini influenzano il clima!

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti