Aria gelida in Salento : venti forti e nevicate sparse in atto. Spolverata su diversi comuni

Bianco risveglio per diverse località pugliesi, specie salentine. L’aria fredda giunta dai Balcani ha prodotto, come previsto, nevicate sparse sulla Puglia accompagnate da venti tempestosi di tramontana e un sensibile crollo delle temperature.

L’instabilità prodotta dalla goccia gelida continentale che sta lambendo la Puglia con isoterme rigide ( -40 °C sul salento a 500hpa, circa 5500 metri) è sfociata nel fenomeno dell’ASE ( adriatic snow effect). Il passaggio di quest’aria gelida sul mar Adriatico ha permesso la formazione di nubi in mare che si sono dirette sulla terraferma apportando rovesci nevosi sino in pianura. La precipitazione prevalente è stata la neve tonda a causa dei forti venti e delle temperature non molto basse, ma nei momenti più intensi non sono mancati anche veri e propri fiocchi di neve. Ricordiamo che la neve tonda, nota anche come graupeln, è un chicco di neve composto anche da ghiaccio, simile alla grandine ma molto fragile.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

I rovesci nevosi nel corso della notte hanno coinvolto diverse aree del Salento regalando localmente anche belle imbiancate, come ad esempio su Francavilla Fontana, nel brindisino. Un velo bianco, come evidente dalle foto, è comparso anche sul leccese, specie nelle aree più interne. Qualche fiocco di neve ha raggiunto anche Lecce.
Le temperature sono crollate sin verso i 3-4 °C nell’entroterra salentino e sui 7 °C lungo le coste ( durante i rovesci nevosi la temperatura crolla fisiologicamente sin verso lo zero).


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Tendenze e previsioni meteo Inverno 2017/2018 – Tra alte pressioni e forti ondate di gelo?

Ossana: un paesino da record in Trentino, più presepi che abitanti!

Previsioni meteo Protezione Civile: tempo generalmente stabile nella giornata di domani

Confermato il moderato peggioramento nel fine settimana, poi…
MODELLO EUROPEO: al via una nuova fase ARTICA sul Mediterraneo, ma con quali conseguenze?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti