Previsioni Meteo : la befana porta il gelo russo nella calza. Irruzione storica alle porte!

Previsioni meteo/ L’aria gelida russa ha cominciato questa mattina il suo cammino verso il Mediterraneo, dove tra giovedi e domenica apporterà un sensibile guasto del tempo di stampo pienamente invernale su gran parte del centro-sud Italia.

La massa d’aria gelida risulterà una delle più fredde degli ultimi trent’anni in quanto presenterà a quote di circa 1400 metri (850 hpa) isoterme vicine ai -14°C. Il gelo irromperà nell’Adriatco attraverso i Balcani nel pomeriggio di giovedi quando apporterà le prime nevicate a quote bassissime tra Marche, Abruzzo, Umbria, Molise e Puglia settentrionale. Il gelo dilagherà su tutto il sud Italia nel corso della tarda serata, mentre raggiungerà l’apice esattamente tra venerdi e sabato.

Neve in arrivo sin sulle coste : la befana porterà la neve su gran parte del sud Italia e sul versante adriatico centrale, localmente in maniera esagerata con quantitativi eccezionali. Il 6 gennaio 2017 assisteremo a forti nevicate su Marche meridionali, Abruzzo, Molise, Umbria orientale, Puglia, Sicilia settentrionale, Calabria e Basilicata. La neve scenderà sin sulle coste senza alcun problema grazie alle temperature estremamente basse, anche di 15 °C sotto le medie del periodo. La neve farà la sua comparsa, esattamente come nel 2014, su Palermo, Messina, Reggio Calabria, Vibo Valentia, Catania, Cosenza, Bari, Lecce, Foggia, Brindisi, Taranto, Pescara e Ancona.
Qualche fiocco potrà raggiungere anche Napoli, Catanzaro e le zone interne della ciociaria.

Le nevicate saranno accompagnate da fortissime raffiche di vento, specie lungo il versante adriatico, che faranno crollare la temperatura percepita dal corpo sin verso i -8/-10 °C. La giornata di sabato sarà probabilmente la più gelida, in quanto le temperature specie tra Molis,e Puglia e Basilicata non andranno mai oltre lo zero, anche su coste e pianure.

Il maltempo proseguirà anche domenica con nevicate specie su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con temperature ancora molto basse. Solo da lunedi potremmo assistere ad un graduale miglioramento del tempo.

I quantitativi di neve potranno facilmente superare i 70/100 cm nelle zone interne ( a quote anche basse ) di Abruzzo, Molise, Sicilia e Puglia. Pertanto alto rischio di disagi su buona parte del centro-sud. Prestare massima attenzione e seguire attentamente i prossimi bollettini regionali che saranno emessi qui su inmeteo.net, con tutti gli aggiornamenti e i dettagli.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Enorme grandinata sul bresciano: video da Castel Mella

Ultim’ora: devastante grandinata anche in Lombardia su Brescia e provincia. “Palle” enormi di ghiaccio devastano auto e vegetazione.

Maltempo anche in Emilia Romagna: forti downburst nel bolognese, alberi divelti a Minerbio

FOCUS CENTRO-SUD: in arrivo una forte ondata di CALORE
Battuta d’arresto anticipata all’estate mediterranea

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti