Meteo Protezione Civile: maltempo e forti nevicate domani al Centro-Sud

Una depressione ben organizzata alimentata da aria molto fredda di origine artica apporterà maltempo domani sulle regioni centro-meridionali.

Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso fino a quote prossime alla pianura al Centro.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Ecco le previsioni meteo della Protezione Civile per Lunedì 16 Gennaio 2017

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere nevoso, su Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle Marche e sulle regioni meridionali, con quantitativi cumulati puntualmente moderati su Marche e Campania meridionale, settori tirrenici di Basilicata e Calabria, Puglia meridionale e Sicilia occidentale, generalmente deboli altrove.
Nevicate:
– al di sopra dei 100-300 m, con sconfinamenti fino al livello del mare, su Romagna, Toscana orientale, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise, con apporti al suolo molto abbondanti sui versanti adriatici abruzzesi e molisani, da moderati a localmente abbondanti sui restanti settori di Abruzzo e Molise e sulle Marche, da deboli a moderati su Umbria orientale e Romagna, deboli sulla Toscana orientale e sul resto dell’Umbria;
– al di sopra dei 300-500 m sui settori nord-orientali di Lazio e Sardegna, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati;
– al di sopra dei 500-800 m sul resto del Lazio e della Sardegna orientale e sulle regioni meridionali, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a localmente moderati sui rilievi di Basilicata, Sicilia e Calabria.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in diminuzione anche sensibile nei valori minimi al nord e nei valori massimi su Romagna e regioni centrali adriatiche.
Venti: forti o di burrasca nord-orientali su alto versante adriatico, Marche, Liguria, Toscana e Lazio settentrionale; forti o di burrasca settentrionali sulla Sardegna; localmente forti settentrionali sul Lazio centro-meridionale e sui settori adriatici di Abruzzo e Molise; di burrasca o burrasca forte nord-orientali lungo la dorsale appenninica settentrionale, umbro-marchigiana e localmente su quella laziale e abruzzese; forti dai quadranti occidentali sulla Sicilia e dai quadranti meridionali sulla Puglia.
Mari: da molto mossi ad agitati i bacini occidentali e settentrionali, molto mossi gli altri mari.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 Novembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : debole scossa di terremoto oggi tra Valledolmo, Vallelunga, Mussomeli – 23 novembre 2017

Ambiente e clima: con l’alta pressione torna lo smog

NEVE in arrivo la prossima settimana su alcune regioni italiane, ecco dove…
MODELLO EUROPEO: a piccoli passi verso l’INVERNO…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti