Fortissimi venti domani su molte regioni italiane: attenzione alla caduta di alberi e possibili danni!

Continua a imperversare il maltempo sulle regioni centro-meridionali, con nevicate abbondanti sull’Appennino e fino a bassa quota in particolar modo sulle regioni adriatiche.

La giornata di domani vedrà ancora il persistere di tale situazione, con tempo perturbato e forti nevicate al centro-sud. Inoltre assisteremo anche ad un rinforzo dei venti, che diverranno molto intensi, a causa dell’approfondimento del minimo barico sul Tirreno che andrà ad accentuare il grandiente barico attorno al centro di bassa pressione (previsti fino a 996 millibar di pressione al suolo).

Dove soffieranno i venti più forti? Saranno le regioni centrali, la Liguria e l’Alto Adriatico le zone maggiormente colpite dai venti di forte intensità.
Le raffiche più violente (100-120 km/h) sono attese su Liguria di levante, Toscana, in estensione anche all’appennino centrale (Umbria, Lazio, Abruzzo) nel corso della giornata. Ventilazione comunque sostenuta anche su buona parte del Sud Italia e sul Triveneto.

Raffiche così violente associate ad una ventilazione media di grecale molto intensa, potranno causare danni e disagi, soprattutto per quanto concerne la caduta di alberi, rami, strutture pericolanti. Raccomandiamo, dunque, di prestare massima attenzione.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto tra Nicosia, Troina, Cerami, Nissoria, Leonforte, Agira alle 21.10

Devastanti alluvioni in Perù : 75 vittime e 263 feriti. Casa travolta dalle acque

Puglia : muretti a secco candidati a diventare patrimonio dell’Unesco

Ultimissime della sera: parentesi d’anticiclone, poi un cambiamento

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti