Fortissimi venti domani su molte regioni italiane: attenzione alla caduta di alberi e possibili danni!

Continua a imperversare il maltempo sulle regioni centro-meridionali, con nevicate abbondanti sull’Appennino e fino a bassa quota in particolar modo sulle regioni adriatiche.

La giornata di domani vedrà ancora il persistere di tale situazione, con tempo perturbato e forti nevicate al centro-sud. Inoltre assisteremo anche ad un rinforzo dei venti, che diverranno molto intensi, a causa dell’approfondimento del minimo barico sul Tirreno che andrà ad accentuare il grandiente barico attorno al centro di bassa pressione (previsti fino a 996 millibar di pressione al suolo).

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Dove soffieranno i venti più forti? Saranno le regioni centrali, la Liguria e l’Alto Adriatico le zone maggiormente colpite dai venti di forte intensità.
Le raffiche più violente (100-120 km/h) sono attese su Liguria di levante, Toscana, in estensione anche all’appennino centrale (Umbria, Lazio, Abruzzo) nel corso della giornata. Ventilazione comunque sostenuta anche su buona parte del Sud Italia e sul Triveneto.

Raffiche così violente associate ad una ventilazione media di grecale molto intensa, potranno causare danni e disagi, soprattutto per quanto concerne la caduta di alberi, rami, strutture pericolanti. Raccomandiamo, dunque, di prestare massima attenzione.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


E’ la settimana del Black-Friday: grandi sconti in arrivo, ecco come muoversi meglio

Terremoto in Emilia Romagna di ieri: “scosse profonde”, ecco le parole dell’INGV

Previsioni meteo oggi: attesa una giornata stabile ma fredda

La dislocazione del VORTICE POLARE in questo 2017, quali sono le novità rispetto agli altri anni?
La STORICA ed ECCEZIONALE ondata di FREDDO del dicembre 2009 nel Triveneto: -18°C ad Udine, -12°C a Pordenone

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti