Previsioni meteo Abruzzo: ulteriori nevicate fino a Mercoledì, attesi accumuli abbondanti

Previsioni Meteo Abruzzo – L’Abruzzo sta vivendo un’intensa fase di maltempo caratterizzata da intense ed abbondanti nevicate fino a quote molto basse.

In queste ore sta nevicando su tutto l’Abruzzo fino a 150 metri di quota acqua neve lungo la fascia costiera con locali sconfinamenti di brevi nevicate fino al piano. Le nevicate più forti si registrano nel pescarese e nel basso teramano, segnalati quasi 90 cm ad Atri, 40 a Pianacce, 35 a Città S. Angelo, 45 a Chieti e 40 a Torevecchia Teatina. Nelle prossime ore le precipitazioni continueranno ad interessare tutto l’Abruzzo e in serata torneranno nuovamente ad intensificarsi. Nel corso della mattinata di domani e del pomeriggio assisteremo ad una breve pausa che interesserà sopratutto il Chietino per poi ricominciare intensamente dalla serata. La quota neve, risulterà estremamente variabile e sarà direttamente collegata all’intensità delle precipitazioni. Laddove queste risulteranno particolarmente intense, non si escludono sconfinamenti fino al piano o sulle coste.

 

Date le abbondanti precipitazioni previste, saranno possibili frane, smottamenti, interruzzioni elettriche,  problemi alla telefonia e caduta di rami e alberi. Il tutto sarà accompagnato da forti venti settentrionali e mari molto mossi o agitati. Consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti che verranno pubblicati in home page o sulla nostra fan page regionale.

Previsioni meteo Abruzzo: ulteriori nevicate fino a Mercoledì, attesi accumuli abbondanti

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Foggia : debole scossa di terremoto tra San Marco la Catola, Tufara, Celenza, Riccia, Lucera

Scossa di terremoto di subduzione al Sud, a largo della Calabria

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Lunedì 29 Maggio

Qualche strappo di instabilità ma scenari atmosferici ancora governati dall’alta pressione
NEWS DELLA DOMENICA: l’anticiclone vacillante nella prima decade di giugno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti