Incendio alle porte di Genova : oltre 300 sfollati a Pegli

Non si è ancora placato il vasto incendio che da ieri sta devastando le alture di Genova sotto i forti venti di grecale che alimentano senza sosta le fiamme. Il fronte è vasto oltre un km e ha raggiunto nel corso della notte il quartiere di Pegli. Circa 300 persone sono state allontanate dalle proprie abitazioni.

La siccità che da molte settimane sta interessando Genova e i venti fortissimi di grecale rappresentano il carburante ideale per l’incendio, appiccato in maniera dolosa. Al momento stanno operando due Canadair e diverse squadre di Vigili del Fuoco, ma con risultati purtoppo non ottimali.
Continua a bruciare anche la collina alle spalle di Nervi, dove fortunatamente è leggermente migliorata la situazione rispetto a ieri.

Resta chiusa l’A10 nel tratto Pegli-Voltri, mentre ha riaperto dalle 8 di questa mattina l’A12 tra Nervi e Recco. “Sul Levante la situazione è decisamente migliorata, mentre è più critica sul Ponente”, ha detto l’assessore comunale alla Protezione civile Gianni Crivello.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Situazione meteo in diretta: piogge e rovesci su molte regioni, come evolverà?

Eruzione Etna in corso: ecco l’aggiornamento dell’INGV

Tragedia aerea in California: velivolo precipita fra due case a Riverside, vicino Los Angeles

PREVISIONI METEO: scatta l’ora della PIOGGIA su tutto il territorio nazionale
RUSSIA: un nostro collaboratore inviato nell’Oblast’ di Murmansk

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti