Maltempo in Abruzzo : la neve arriva anche a l’Aquila. Situazione critica tra Teramo e Chieti

La prima parte del peggioramento è risultata decisamente secca per L’Aquila essendo ben riparata ad est dai sistemi perturbati che giungono da est/sud-est. La persistenza della medesima configurazione aveva creato un divario nettissimo a livello di accumuli nevosi tra L’Aquila, dove sino a ieri non era caduto quasi nemmeno un fiocco di neve, e città più vicine alle coste come Teramo e Chieti, dove il manto nevoso ha superato il metro.

Nel corso della notte la neve ha fatto la sua comparsa anche su L’Aquila, la quale si è svegliata al mattino totalmente imbiancata. Un parziale cambiamento delle correnti è stato determinante nel favorire la progressione dei nuclei carichi di precipitazioni verso l’Appennino nord-occidentale abruzzese.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

La situazione più critica tuttavia resta a Chieti e provincia dove tutti gli uffici pubblici sono stati chiusi, comprese le scuole. Lo ha stabilito il sindaco, Umberto Di Primio che, allo stesso tempo, ha chiesto l’ausilio della Protezione Civile Abruzzo e il supporto tecnico dell’Anas.

“La situazione continua ad essere critica, aggravata dalla caduta di molti alberi e rami nonché di alcuni pali della pubblica illuminazione che stanno rallentando le operazioni dei mezzi spazzaneve” , afferma il sindaco. .Tra i comuni più colpiti Ari, Bucchianico, Casalincontrada, Miglianico, Orsogna, Ripa Teatina, Roccascalegna, Villamagna (Chieti), Collecorvino, Lettomanoppello, Montesilvano, Manoppello, Roccamorice e Abbateggio (Pescara), Atri, Castilenti e frazioni di Teramo. I danni provocati alle linee elettriche sono ingenti e gli operatori sono a lavoro da ieri per fronteggiare l’assenza della corrente elettrica in migliaia di strade e abitazioni in tutta la provincia.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto a largo del siracusano [PACHINO] – dati INGV

PIEMONTE/ Vasto incendio sta colpendo la Val Susa. Fiamme e nubi di fumo a Bussoleno

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 ottobre 2017 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: azione ARTICA sul Mediterraneo? Le probabilità sono in aumento
LUNGO TERMINE: crescono le chances di una fase INSTABILE ARTICA, vediamo perchè.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti