Marche: crollano due stalle, novanta animali sotto le macerie

Situazione grave fra Marche e Abruzzo, dove si stanno registrando eccezionali e abbondantissime nevicate nelle aree collinari e montuose, e nelle ultime ore si fa i conti anche con forti scosse di terremoto (leggi della sequenza sismica in atto nell’aquilano).

Nel Sud delle Marche, precisamente a Gualdo, nelle ultime ore sono crollate due stalle di aziende terremotate. Una novantina di animali tra mucche e pecore sono rimaste ferite o uccise. A darne notizie è la Coldiretti dopo le segnalazioni giunte dall’azienda Lai e dall’azienda Castello di Beccerica.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Nell’azienda Lai il peso della neve ha fatto crollare la struttura temporanea dove gli animali erano stati sistemati per ripararli dalla bufera di ghiaccio, uccidendo venti tra pecore e agnelli. Entrambe le aziende erano da cinque mesi in attesa del modulo promesso dalla Regione. Si allunga così il conto degli animali morti, mentre seicento mucche e cinquemila pecore sono ancora sepolte dalla neve, secondo una stima di Coldiretti.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Intensa scossa di terremoto nel mar Ionio, paura in Grecia – oggi 24 novembre 2017

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, peggioramento in arrivo

Previsioni Meteo : l’inverno inizia in anticipo. Nettamente più freddo da lunedi!

MODELLO EUROPEO: l’aria fredda ed instabile artica sull’Europa sino agli esordi di dicembre
MODELLO AMERICANO: in sintesi il tempo previsto da qui alla fine di novembre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti