Montereale sepolta da oltre 150 cm di neve : gravi disagi durante le scosse di terremoto

Terremoto a Montereale/ Nemmeno in un film di fantascienza si sarebbe arrivati a tanto, ma la natura come sempre è in grado di sorprendere tutti in qualsiasi momento. Dopo le nevicate eccezionali degli ultimi giorni sono giunte anche diverse forti scosse di terremoto, ben quattro oltre il quinto grado in poche ore ( avvenimento assolutamente eccezionale che non si verificava da diversi decenni).

Neve e terremoto, un binomio assolutamente spaventoso per chi lo ha vissuto in prima persona, come tutti i centri abitati del cratere sismico in cui da mesi la terra trema con troppe poche pause. Il destino ha voluto che le scosse arrivassero esattamente nel giorno peggiore, quello in cui al suolo si presentavano oltre 150 cm di neve.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Sui social netowork si leggono messaggi davvero impressionanti, di gente che non riusciva a fuggire di casa durante le varie forti scosse perchè totalmente bloccata dalla neve. Le porte di molte abitazioni non riuscivano ad aprirsi a causa degli accumuli di neve spropositati, a tratti anche vicini ai due metri, che hanno impedito ogni tipo di movimento. Montereale si presenta letteralmente sommersa dalla neve, con accumuli che vanno dai 130 e ai 170 cm, e nelle aree più esposte sono stati superati anche i due metri. Una situazione inverosimile, purtoppo reale per gli abitanti di Montereale e di tutti i centri abitati del cratere sismico come Amatrice, Capitignano, Cagnano Amiterno, Arquata del Tronto, L’Aquila, Barete, Pizzoli, Cittareale, Norcia, Crognaleto, Cortino, senza dimenticare il maceratese. Ora si attendono solo gli aiuti reali e concreti.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


E’ la settimana del Black-Friday: grandi sconti in arrivo, ecco come muoversi meglio

Terremoto in Emilia Romagna di ieri: “scosse profonde”, ecco le parole dell’INGV

Previsioni meteo oggi: attesa una giornata stabile ma fredda

La dislocazione del VORTICE POLARE in questo 2017, quali sono le novità rispetto agli altri anni?
La STORICA ed ECCEZIONALE ondata di FREDDO del dicembre 2009 nel Triveneto: -18°C ad Udine, -12°C a Pordenone

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti