Terremoto Capitignano: il sindaco, “Situazione grave, non arriva nessuno”

Terremoto Capitignano – Il comune di Capitignano è tra i più vicini agli epicentri che nel corso della giornata odierna hanno scosso l’Abruzzo e il centro Italia.

Attualmente il comune risulta completamente isolato, ad aggravare la situazione la presenza di circa 1,5 metri di neve al suolo e forte nevicata in corso. In questa situazione è del tutto impossibile organizzare i soccorsi ed effettuare le dovute verifiche. Il sindaco ha richiesto insistentemente l’intervento dell’esercito ma ad ora non ha ricevuto nessuna risposta. Da un’intervista effettuata da repubblica riportiamo le eguenti parole: “Abbiamo chiamato tutti, esercito e vigili del fuoco, ma non arriva nessuno. E noi non possiamo liberare le strade dalla neve per mettere in salvo le persone perché i mezzi che abbiamo sono rotti.”

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Quella che si va delineando è una situazione sempre più grave per l’Abruzzo, in cui date l’emergenze di vario genere in atto, risulta particolarmente difficile oganizzare i soccorsi. Maggiori informazioni verranno fornite nel corso delle prossime ore.

Terremoto Capitignano: il sindaco, “Situazione grave, non arriva nessuno”


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


E’ la settimana del Black-Friday: grandi sconti in arrivo, ecco come muoversi meglio

Terremoto in Emilia Romagna di ieri: “scosse profonde”, ecco le parole dell’INGV

Previsioni meteo oggi: attesa una giornata stabile ma fredda

La dislocazione del VORTICE POLARE in questo 2017, quali sono le novità rispetto agli altri anni?
La STORICA ed ECCEZIONALE ondata di FREDDO del dicembre 2009 nel Triveneto: -18°C ad Udine, -12°C a Pordenone

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti