Terremoto Capitignano: il sindaco, “Situazione grave, non arriva nessuno”

Terremoto Capitignano – Il comune di Capitignano è tra i più vicini agli epicentri che nel corso della giornata odierna hanno scosso l’Abruzzo e il centro Italia.

Attualmente il comune risulta completamente isolato, ad aggravare la situazione la presenza di circa 1,5 metri di neve al suolo e forte nevicata in corso. In questa situazione è del tutto impossibile organizzare i soccorsi ed effettuare le dovute verifiche. Il sindaco ha richiesto insistentemente l’intervento dell’esercito ma ad ora non ha ricevuto nessuna risposta. Da un’intervista effettuata da repubblica riportiamo le eguenti parole: “Abbiamo chiamato tutti, esercito e vigili del fuoco, ma non arriva nessuno. E noi non possiamo liberare le strade dalla neve per mettere in salvo le persone perché i mezzi che abbiamo sono rotti.”

Quella che si va delineando è una situazione sempre più grave per l’Abruzzo, in cui date l’emergenze di vario genere in atto, risulta particolarmente difficile oganizzare i soccorsi. Maggiori informazioni verranno fornite nel corso delle prossime ore.

Terremoto Capitignano: il sindaco, “Situazione grave, non arriva nessuno”

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Scossa di terremoto in Emilia Romagna, epicentro fra Ferrara e Finale Emilia

Previsioni meteo domani: atteso maltempo diffuso e temporali

Protezione Civile: allerta maltempo, ancora temporali e vento

Nuovo passaggio perturbato tra lunedì primo e martedì 2 maggio, poi…
Il mese di MAGGIO dal 1980 al 2000: tra PIOGGE pazzesche e CALDI estremi!

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti