Allerta polveri sottili: Milano, Torino, Padova, Treviso e Brescia con aria inquinata

Polveri sottili – Ormai sono diverse settimane che la pianura Padana sta facendo i conti con condizioni di tempo mediamente stabile e scarsamente ventilato. L’assenza di ondate di maltempo e ricambi d’aria sta favorendo la persistenza e l’aumento del particolato inquinante e in particolar modo delle polveri sottili.

Le regioni più colpite sono: Emilia Romagna, bassa Lombardia, Piemonte e basso Veneto. Non a caso, nei principali centri abitati presenti in Pianura Padana gli accumuli elevati di PM10 sono particolarmente elevati. La soglia di sicurezza stabilita dal ministero della salute per questi inquinanti è stata superata in città come: Milano, TorinoReggio Emilia, Ferrara, Bologna, Padova Brescia, Cremona. Ricordiamo che il PM10 è un inquinante pericoloso che può creare problemi alla salute anche gravi in quanto è in grado di attaccare l’apparato respiratorio provocando irritazioni agli occhi e alla gola, tosse e riduzioni della funzionalità del polmone fino a provocare anche edemi polmonari.

Sfortunatamente, le condizioni meteorologiche previste per i prossimi giorni, non vedono grossi cambiamenti rispetto alla situazione attuale. Di conseguenza, non si esclude un ulteriore aumento degli inquinanti e possibili blocchi della circolazione.

Allerta polveri sottili: Milano, Torino, Padova, Treviso e Brescia con aria inquinata


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo domani : allerta temporali al nord, a breve esteso temporale MCS

Inquinamento degli oceani, Norvegia : balena morta con 30 buste di plastica in corpo

Liguria : insiste la maccaja su tutta la regione. Clima uggioso e “fresco”

Ultimissime della sera: CONFERMATO importante passaggio PERTURBATO la prossima settimana
La depressione ‘frena’ la sua avanzata nel Mediterraneo: ecco le conseguenze sul suolo italiano

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti