Prossimi giorni: la notizia è un aumento delle temperature, su alcune zone “assaggio di primavera”

Le temperature risultano essere ancora abbastanza rigide, specialmente al Nord e nelle zone interne del Centro-Sud a causa della presenza di aria fredda che affluisce sul nostro territorio dai quadranti nord-orientali.

Nei prossimi giorni, però, la situazione cambierà in maniera abbastanza netta. E’ previsto infatti il ritorno dell’Atlantico, ovvero di correnti più miti (e anche umide) da Ovest, che determineranno il passaggio di vari impulsi perturbati nella prima decade di Febbraio.

La “notizia” sarà sicuramente quella di un aumento generale delle temperature sull’Italia, dopo una lunghissima fase caratterizzata da temperature rigide (pari, o al di sotto, della media). In particolare, nel periodo 1-5 Febbraio, raggiungeremo termiche ad 850 hpa (circa 1500 metri di quota) fra i 3 e i 6 gradi centigradi, sul Centro-Sud. Per tanto al suolo raggiungeremo temperature abbastanza miti per il periodo: i valori diurni arriveranno a 14-16 gradi, con punte locali di 17-18 gradi, anche se in un contesto spesso variabile e nuvoloso. Al Nord le temperature, seppure in aumento, risulteranno più basse, generalmente sotto i 10 gradi.

Venerdì 3, per esempio, sarà una giornata più dal sapore primaverile che invernale al Centro-Sud: previsti 15 gradi a Pescara, 14 gradi a Roma, 16 gradi a Bari e Napoli, fino a 18 a Palermo.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Forti venti in Veneto nella notte: alberi abbattuti

Allerta meteo Estofex: attese grandinate e forti colpi di vento

Previsioni meteo oggi: il maltempo si sposta al Centro Sud

ULTIMISSIME: il soffio umido dell’oceano sull’Europa nel mese di marzo
News sulla prima decade di MARZO: molta PIOGGIA in arrivo sui versanti occidentali?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti