Terremoto centro Italia : scossa intensa tra Marche, Umbria e Abruzzo alle 05.10 nettamente avvertita

Terremoto centro Italia/ Una scossa di terremoto abbastanza intensa è stata percepita oggi 3 febbraio 2017, esattamente alle 05.10, al centro Italia e soprattutto nelle Marche.

Secondo i dati emessi dai sismografi dell’INGV si è trattato di una scossa di magnitudo 4.4 sulla scala richter con ipocentro fissato a circa 5.7 km di profondità, risultando decisamente superficiale. Epicentro individuato a Monte Cavallo, nel maceratese, dove il terremoto è stato nettamente avvertito per diversi secondi con tremori e boati.
Il sisma è stato avvertito distintamente, dato anche l’orario, su gran parte del territorio marchigiano, nel teramano, nell’aquilano, nel reatino e in tutta l’Umbria. Numerose le segnalazioni da Perugia, Teramo, Ascoli, Terni, Macerata, Ancona e Fermo. Non risultano danni a cose o persone al momento.
Il sisma è stato perceduto alle 04.47 da una scossa di magnitudo 4.0 sulla scala richter.

RETE SISMICA DI MONITORAGGIO con scosse in tempo reale, mappe e info, disponibile CLICCANDO QUI >>>

Ecco i centri abitati nel raggio di 20 km:

Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Monte Cavallo MC 2 149 149
Pieve Torina MC 6 1483 1632
Fiordimonte MC 7 207 1839
Visso MC 8 1180 3019
Pievebovigliana MC 9 844 3863
Muccia MC 10 929 4792
Ussita MC 11 420 5212
Serravalle di Chienti MC 11 1085 6297
Fiastra MC 12 578 6875
Preci PG 12 757 7632
Acquacanina MC 13 122 7754
Sellano PG 14 1140 8894
Castelsantangelo sul Nera MC 15 310 9204
Bolognola MC 16 161 9365
Camerino MC 17 6902 16267
Sefro MC 19 431 16698

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo domani : allerta temporali al nord, a breve esteso temporale MCS

Inquinamento degli oceani, Norvegia : balena morta con 30 buste di plastica in corpo

Liguria : insiste la maccaja su tutta la regione. Clima uggioso e “fresco”

Ultimissime della sera: CONFERMATO importante passaggio PERTURBATO la prossima settimana
La depressione ‘frena’ la sua avanzata nel Mediterraneo: ecco le conseguenze sul suolo italiano

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti