Meteo Protezione Civile domani: diffuso maltempo sull’Italia

Condizoni di tempo perturbato domani su gran parte d’Italia. Sarà soprattutto il centro-sud a vedere le precipitazioni più estese.

Ecco le previsioni meteo della Protezione Civile:

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Previsioni meteo Lunedì 6 Febbraio 2017

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, Veneto meridionale, Emilia-Romagna, Marche, Toscana orientale, Umbria orientale, Abruzzo, Lazio orientale e meridionale, Molise centro-occidentale, Campania, Sardegna occidentale, Basilicata tirrenica, settori occidentali e meridionali di Calabria e Sicilia, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sul resto dell’Italia con esclusione delle pianure piemontesi e con quantitativi cumulati deboli
Nevicate: a quote superiori ai 600-800m su entroterra ligure ed Appennino settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti sull’Appennino settentrionale; al di sopra dei 800-1200m sui settori alpini e prealpini, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati; dal pomeriggio/sera sopra gli 800-1000m sull’Appennino centrale e rilievi della Sardegna, sopra i 1200m sull’Appennino meridionale, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati;
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in aumento le massime, localmente sensibile, sul nord-ovest; in diminuzione le massime, localmente sensibile, sul centro-sud.
Venti: nord-occidentali di burrasca sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca forte; occidentali tendenti a burrasca sulla Sicilia, con rinforzi di burrasca forte sui settori occidentali; forti settentrionali con raffiche di burrasca sulla Liguria di Ponente; forti meridionali sui settori adriatici e ionici in graduale rotazione da nord-est su Marche, Emilia-Romagna e Toscana.
Mari: da molto agitati a grossi il Mare ed il Canale di Sardegna; molto agitati lo Stretto di Sicilia e il Tirreno meridionale; agitati il Tirreno centrale e lo Ionio; molto mossi i restanti mari.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Gelo siderale in Siberia : sfiorati i -50°C, nei prossimi giorni termometro ancora più giù!

Conferenza sul Clima: nasce l’alleanza per lo stop al CARBONE

Umbria : scossa di terremoto lieve nella zona di Norcia, avvertita – dati INGV

MODELLO EUROPEO: in marcia verso un pattern di blocco
PREVISIONI METEO: aria ARTICA sull’Europa entro il termine di novembre?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti