Abruzzo: molte frane in atto, viabilità in ginocchio nella provincia di Teramo

Le piogge e i repentini sbalzi termici degli ultimi giorni con il conseguente scioglimento della neve stanno rendendo instabili molti territori in Abruzzo, specialmente a ridosso di versanti montuosi.

Fra ieri e oggi numerose frane e smottamenti vengono segnalati in più punti della regione. Situazione critica in particolare nel Teramano dove la viabilità è messa a dura prova da tantissimi smottamenti e crolli: preoccupa la Strada statale 80, chiusa all’altezza del Lotto Zero dove la collina sovrastante spinge pericolosamente verso la strada e dove si sta già intervenendo.

Fra le altre strade chiuse, quella di Castiglione Messere Raimondo (zona San Giorgio),  le strade provinciali nei Comuni di Pietracamela, Notaresco, Morro d’Oro, Cellino di Atri, Ancorano, Crognaleto, Civitella del Tronto, Cermignano. Centri abitati isolati e case singole inaccessibili.

Ma la situazione non è buona anche nel Pescarese, nella fattispecie a Villa Celierà, dove una grossa frana in atto in contrada Santa Maria ha portato ieri allo sgombero di 6 abitazioni. Situazione critica, oltre a Villa Celiera, anche a Castiglione Messer Raimondo. A Penne, sempre a causa di una frana, sono rimaste senz’acqua le contrade Villa Degna e Collemaggio.

Frana a Villa Celierà (Pescara)

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Puglia-Molise : scossa moderata a San Marco la Catola, tremori sino a Lucera, Foggia e Campobasso

Terremoto Sicilia: debole scossa alle falde dell’Etna, i dati della rete di rilevamento

Terremoto Puglia: scossa moderata nel distretto di Foggia, i dati INGV

ULTIMISSIME: conferme o smentite sulla perturbazione di aprile?
Arriva l’anticiclone sull’Europa ma la sua durata nel vecchio continente sarà EFFIMERA

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti