Temporali tra Veneto ed Emilia : intense grandinate e gragnolate [FOTO]

Maltempo al Nord/ Un fronte freddo proveniente dai quadranti nord-orientali ha raggiunto nel corso della serata di ieri il nord-est italiano apportando un improvviso quanto rapido cambiamento delle condizioni meteorologiche.

L’aria relativamente fredda alle altissime quote ha creato una notevole instabilità sulla Pianura Padana, non molto differente da quella classica dei mesi primaverili ed estivi. Il fronte freddo ha originato una serie di veloci e localmente forti temporali che hanno principalmente interessato le aree tra Veneto meridionale ed Emilia ( tra rodigino, ferrarese, bolognese e modenese e gran parte dell’area del Polesine). Si è trattato di temporali rapidi ma forti, caratterizzati da fragorosi tuoni, una notevole attività elettrica, acquazzoni improvvisi e anche grandine.

L’aria fredda posta alle altissime quote ( tra i 1500 e i 5000 metri) ha permesso il fenomeno della gragnola, ovvero la caduta di pallini di neve circondati da uno strato di ghiaccio che conferisce alla precipitazione il classico aspetto grandinigeno. A differenza della grandine pura questo tipo di fenomeno non arreca danni gravi.
Le grandinate hanno interessato le aree tra Ferrara e la bassa modenese, risultando localmente di forte entità. Nel corso della notte il tempo è rapidamente migliorato ovunque grazie allo spostamento del fronte freddo verso il medio Adriatico.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto a Ischia – I tecnici : “allucinante morire per una scossa M4.0”. Ora è bufera

Meteo Protezione Civile: il bollettino per la giornata di domani, Giovedì 24 Agosto 2017

Terremoto oggi: scossa oltre il 4° vicino l’Isola di Malta – 23 Agosto 2017

WEEK-END: ecco dove avremo il CALDO più intenso (LE MAPPE)
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti