Con l’anticiclone africano arriva anche la sabbia sulle nostre regioni centro-meridionali

Le condizioni meteorologiche sull’Italia stanno per cambiare con l’arrivo di una fase decisamente più mite su tutto lo Stivale e soprattutto sulle regioni centro-meridionali.

Merito di un’espansione verso Nord dell’anticiclone sub-tropicale che trasporterà aria calda verso le nostre latitudini. Il periodo di massima influenza del promontorio nord-africano sulle nostre zone sarà fra Giovedì-Venerdì, quando sulle regioni centro-meridionali avremo isoterme in quota (a 850 hpa, ovvero 1500 metri circa di altezza) fra 10 e 15 gradi. Valori che si tradurranno in punte di 20-22 gradi al suolo, localmente anche qualche grado in più.

Con l’aria mite dell’anticiclone sub-tropicale giungerà anche molta sabbia: fra Giovedì e Venerdì il flusso meridionale delle correnti porterà una imponente quantità di pulviscolo e sabbia dalle terre desertiche fino alle nostre regioni centro-meridionali. I cieli diverranno “sporchi” e lattiginosi. Laddove vi saranno delle precipitazioni (previsto al momento qualche rovescio Venerdì soprattutto sulle regioni adriatiche), la pioggia si unirà alla sabbia sporcando le superfici esposte. Converrà quindi rimandare il lavaggio delle nostre automobili.

Elevata quantità di sabbia in sospensione Venerdì 24 grazie alle correnti di scirocco, particolarmente su Isole Maggiori, Abruzzo, Lazio e Sud Italia

Successivamente, aria più fresca e secca nella giornata di Sabato scaccerà via l’anticiclone sub-tropicale, ma sarà con tutta probabilità una breve parentesi perchè da Domenica-Lunedì, si aprirà una nuova fase di stampo primaverile su tutta l’Italia grazie all’anticiclone delle Azzorre.

Forniremo maggiori dettagli e aggiornamenti sulla previsione nei nostri prossimi articoli. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Allerta meteo Puglia : freddo siberiano in entrata, arriva la neve anche in pianura!

Meteo Protezione Civile: domani nevicate diffuse al centro-sud, freddo intenso

Terremoto al Nord-Est: ancora una scossa poco fa, nettamente avvertita fra Veneto e Friuli

Il GELO di lunedi 26 e martedi 27 febbraio (LE MAPPE)

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti