Venti tempestosi al sud : raffiche di 158 km/h alle isole Eolie

Una vera e propria tempesta di vento si è abbattuta nelle ultime ore sull’estremo sud, in particolar modo nel basso Tirreno e sulla Sicilia settentrionale a causa del transito di un violento fronte freddo di origine nord atlantica.

I venti di maestrale continuano a sferzare la Sicilia, ma le raffiche più intense sono state registrate nel corso del pomeriggio nell’area delle isole Eolie. Le stazioni meteo locali hanno registrato venti superiori ai 100 km/h con un picco localizzato di ben 158 km/h, un valore corrispondente alla seconda categoria della scala Saffir-Simpson ( scala utilizzata per calcolare la forza degli uragani). La causa di questi venti tempestosi la ritroviamo nel fitto gradiente barico orizzontale sviluppatosi tra mar Tirreno e mar Adriatico, dove è venuta a svilupparsi una profonda depressione sino a 995 hpa.

I fortissimi venti di maestrale hanno provocato anche forti mareggiate con onde alte oltre 6/7 metri in mare aperto. Notevoli i disagi lungo i litorali del palermitano e del messinese tirrenico, oltre che in tutto l’arcipelago delle Eolie. I venti tenderanno a perdere intensità nella giornata di mercoledi, sebbene si manterranno di moderata/forte entità.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Vento fortissimo in Olanda: la gente scaraventata a terra dalle raffiche [VIDEO]

Maltempo estremo in Europa: drammatico il bilancio, morti e feriti. Centinaia di incidenti e trasporti bloccati.

Tempesta Friederike colpisce duramente la Germania. VIDEO.

MODELLO EUROPEO: in crescita le quotazioni dell’alta pressione nella terza decade di gennaio

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti