Enorme frana in discarica di rifiuti in Etiopia: almeno 46 morti

Una tremenda tragedia scuote l’Etiopia: una grossa frana ha colpito la capitale Addis Abeba, causando numerose vittime.

Un ammasso di detriti si è staccato da una collina di rifiuti e ha travolo abitazioni di fortuna che erano costruite coi materiali di scarto delle costruzioni alle pendici della più grande discarica del Paese.

Il bilancio è gravissimo: 46 le vittime accertate, delle quali 32 sono di sesso femminile e 14 di sesso maschile. Ma è un bilancio che potrebbe ulteriormente aggravarsi nelle prossime ore. Lo ha dichiarato Dagmawit Moges, portavoce del municipio della capitale etiope.

La frana ha sepolto almeno una trentina di abitazioni ed edifici fatiscenti costruiti con la plastica e il legno alle pendici della discarica di Koshe (nella lingua locale significa “sporco”): una bidonville maleodorante e malsana che negli ultimi anni è andata estendendosi in modo incontrollato. Secondo un testimone, dopo il cedimento il profilo della collina dell’immondizia risulta completamente diverso da com’era e ciò vuol dire che almeno un fianco si è staccato all’improvviso precipitando verso il basso. Su un altro versante si sarebbe verificato uno smottamento più lento, uno ‘scivolamento’ che non ha lasciato scampo ‘ai cercatori di rifiuti’. Ogni giorno centinaia di persone di tutte le età, bambini compresi, camminano e si arrampicano sulla collina di spazzatura cercando qualcosa da rivendere per pochi spiccioli: trovano poco, a volte pochissimo, ma ciò può significare la sopravvivenza per intere famiglie. 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo: il maltempo di oggi è solo l’inizio, domani nuovi temporali e grandinate

Enorme grandinata sul bresciano: video da Castel Mella

Ultim’ora: devastante grandinata anche in Lombardia su Brescia e provincia. “Palle” enormi di ghiaccio devastano auto e vegetazione.

FOCUS CENTRO-SUD: in arrivo una forte ondata di CALORE
Battuta d’arresto anticipata all’estate mediterranea

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti