Paura a Venezia per una densa nube di fumo attorno alla Basilica di San Marco

Attorno alle 13.30 di oggi, si sono vissuti attimi di apprensione a Venezia, in pieno centro.

Una densa colonna di fumo ha avvolto il Campanile della Basilica di San Marco. Sconcerto e paura tra i turisti e i cittadini, per quello che sembrava un incendio su uno dei campanile più famosi al mondo.

Tuttavia, il fumo non è stato provocato da un incendio ma da un fumogeno. Come riporta Il Gazzettino, il fumogeno è stato piazzato come azione diversiva per coprire una rapina in atto in una gioielleria. I malviventi sono entrati in azione nel negozio a insegna Missiaglia per poi fuggire approfittando del trambusto. Il colpo è stato solo tentato. In fuga due malviventi armati di pistola. I carabinieri hanno raccolto la descrizione dei banditi, delimitando la zona vicino al campanile dove è stato lasciato il fumogeno.

 

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Lazio: debole scossa tra Pontecorvo, Esperia e Aquino. I dati INGV

Previsioni meteo domani: primi cenni di cambiamento, si avvicina una nuova perturbazione

Meteorologia spaziale, importante scoperta: presenti onde di Rossby anche sul Sole

L’anticiclone di sponda sull’ovest Europa; quali conseguenze?
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti