Giornata Mondiale della Meteorologia : alle 14.30 convegno del WMO in diretta steaming

Il 23 marzo è la data ricorrente da ormai 46 anni dedicata alla meteorologia, in cui affrontare tematiche e problemi riguardanti una delle più affascinanti e complesse discipline scientifiche. La giornata mondiale della meteorologia viene annualmente celebrata per ricordare la nascita del WMO (Organizzazione Mondiale della Meteorologia), nato nel lontano 1950. Quest’anno il tema principale di discussione sarà rappresentato dalle nubi, vero e proprio organo vitale dell’atmosfera e della vita.

“Oggi gli scienziati hanno compreso che le nuvole svolgono un ruolo vitale – spiega Petteri Taalas, segretario generale della Wmo – nel regolare il bilancio energetico, il clima e le condizioni meteo terrestri. Le nuvole aiutano a regolare non solo il ciclo idrico ma anche l’intero sistema climatico. Capirle è essenziale per le previsioni meteo e prevedere la reperibilità delle risorse idriche a lungo termine”.

La prima classificazione e descrizione delle nubi fu introdotta all’inizio del diciannovesimo secolo da Luke Howard, un meteorologo amatoriale inglese.Luke osservò per oltre 40 anni il clima londinese e riuscì ad identificare tre principali categorie di nuvole : cumuli, strati e cirri. Nel tempo con studi più approfonditi vennero alla luce tantissime nuove nubi, ma la madre di tutte le classificazioni resterà sempre quella di Luke Howard.
Alle 14.30 avrà inizio il convegno di Ginevra stabilito dal WMO, dove verranno affrontate varie discussioni approfondite sulle nubi e la loro utilità per le risorse idriche e per lo studio climatico mondiale. Al seguente link sarà possibile seguire la conferenza in diretta streaming a partire dalle 14.30 >>>  https://public.wmo.int/en/WorldMetDay2017/celebrating-world-meteorological-day

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto : due scosse oggi ben avvertite in Emilia tra Mirandola, Ferrara, Bondeno, Finale Emilia, Cento

Terremoto Emilia oggi : nuova scossa ben avvertita tra Ferrara e modenese (dati INGV)

Scossa di terremoto in Emilia Romagna, epicentro fra Ferrara e Finale Emilia

Ultimissime della sera: l’anticiclone sceglie la via del grande nord, le conseguenze per l’Europa
Nuovo passaggio perturbato tra lunedì primo e martedì 2 maggio, poi…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti