Suggestiva aurora boreale tra 27 e 28 marzo : fenomeno osservato anche in Gran Bretagna!

Nella notte tra 27 e 28 marzo 2017 l’aurora boreale è tornata a sbalordire migliaia di persone, regalando uno spettacolo unico, probabilmente tra i più suggestivi al mondo. L’aurora è stata osservata in tutte le latitudini sub-polari, dall’Alaska sino alla Scandinavia in maniera nitida. I fasci luminosi sono stati osservati anche dalle regioni settentrionali della Gran Bretagna come potete ammirare nelle suggestive foto che vi proponiamo

L’aurora boreale è un fenomeno ottico dell’atmosfera terrestre, caratterizzato principalmente da bande luminose di un’ampia gamma di forme e colori rapidamente mutevoli nel tempo e nello spazio, tipicamente di colore rosso-verde-azzurro, detti archi aurorali.
L’aurora si verifica a seguito dell’interazione di particelle cariche ( protoni ed elettroni), provenienti dal Sole a seguito di un’eruzione solare, con la ionosfera terrestre posta tra i 100 e i 500 km di altezza. Gli atomi presenti nella nostra ionosfera vengono eccitate dalle particelle solari giunte attraverso il vento solare e diseccitandosi emanano luce in varie lunghezze d’onda.
L’aurora boreale fa visita spesso alle regioni sub-polari a causa della particolare struttura del campo magnetico terrestre, più debole in corrispondenza dei poli magnetici rispetto al resto del mondo. Solo durante le tempeste solari più forti i fasci luminosi riescono a spingersi anche a latitudini più basse.

Fantastiche e suggestive queste immagini che giungono dal nord dell’Inghilterra, scattate nella notte tra il 27 e il 28 marzo :

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto : due scosse oggi ben avvertite in Emilia tra Mirandola, Ferrara, Bondeno, Finale Emilia, Cento

Terremoto Emilia oggi : nuova scossa ben avvertita tra Ferrara e modenese (dati INGV)

Scossa di terremoto in Emilia Romagna, epicentro fra Ferrara e Finale Emilia

Ultimissime della sera: l’anticiclone sceglie la via del grande nord, le conseguenze per l’Europa
Nuovo passaggio perturbato tra lunedì primo e martedì 2 maggio, poi…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti