Allerta meteo : vasta squall line sta attraversando il sud Italia. Attenzione in Calabria

Come ampiamente previsto un vasto sistema temporalesco sta colpendo il sud Italia a seguito dei fortissimi contrasti termici nel Mediterraneo centro-meridionale dopo l’arrivo di una massa d’aria fresca di origine atlantica.

Lungo il bordo orientale della depressione, laddove avvengono i contrasti maggiori tra l’aria calda proveniente da sud e quella fresca proveniente da ovest, si è formato un vasto sistema temporalesco caratterizzato da notevole attività elettrica, piogge a carattere di nubifragio, colpi di vento e anche locali grandinate. Il fronte temporalesco ha assunto la classica forma a “V”, segno della formazione di un temporale V-shaped, una tipologia di temporali tra i più violenti esistenti.

Il sistema temporalesco si è ulteriormente intensificato in corrispondenza della Sicilia orientale, specie tra catanese e messinese dove si sono verificate piogge forti e grandinate. Tantissimi i fulmini registrati nelle ultime due ore. Vasti allagamenti si registrano a Catania e provincia, specie lungo i litorali. Ora il fronte sta colpendo pesantemente il messinese e il reggino dove sono in atto nubifragi e anche delle grandinate sparse ( elevata anche l’attività elettrica).

Nei prossimi minuti il fronte temporalesco proseguirà la sua marcia verso nord-est transitando su tutta la Calabria ( dunque attenzione agli improvvisi nubifragi, alle grandinate a macchia di leopardo e agli improvvisi colpi di vento). Entro stasera è probabile che il fronte temporalesco colpisca anche la Basilicata orientale ed il leccese, seppur con bassa probaiblità al momento.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto : due scosse oggi ben avvertite in Emilia tra Mirandola, Ferrara, Bondeno, Finale Emilia, Cento

Terremoto Emilia oggi : nuova scossa ben avvertita tra Ferrara e modenese (dati INGV)

Scossa di terremoto in Emilia Romagna, epicentro fra Ferrara e Finale Emilia

Ultimissime della sera: l’anticiclone sceglie la via del grande nord, le conseguenze per l’Europa
Nuovo passaggio perturbato tra lunedì primo e martedì 2 maggio, poi…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti