Nuova Zelanda colpita dal ciclone Debbie: gravi inondazioni nella Baia di Plenty

Sono ore difficile per il nord della Nuova Zelanda, colpita dal ciclone Debbie, che sta arrecando gravi danni.

Almeno 4mila persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni. In particolare 2mila persone hanno evacuato la località di

Inondazioni nei pressi di Edgecumbe

, e altrettante hanno abbandonato la vicina Whakatane, a causa delle inondazioni. 

La regione di Bay of Plenty è fra le più colpite: qui si sono verificati estesi allagamenti, frane e smottamenti, in seguito a circa 48 ore di piogge molto forti. Un evento che, di tale entità, i meteorologi locali hanno definito molto raro. Centinaia le case finite sott’acqua e ingenti i danni all’agricoltura in quanto chilometri di campi sono stati sommersi dai fiumi straripati.

La tempesta giunta sulla Nuova Zelanda aveva in precedenza colpito duramente le coste Australiane provocando 6 morti.

 

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Aprile 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : dominio dell’alta pressione, splende il Sole ovunque. Possibili temporali al sud?

Centro Italia : scossa di terremoto moderata alle 14.38 nelle Marche – dati INGV

MODELLO EUROPEO: l’anticiclone migra verso il Mediterraneo, scenari incerti verso la fine del mese
News del sabato: un cambiamento del tempo? Forse verso la fine di aprile

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia: