Saccatura artica verso il 25 Aprile: intenso maltempo previsto al Centro-Nord

Gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli matematici confermano un importante guasto del tempo a medio termine, ovvero a ridosso della festività del 25 Aprile.

Questo a causa di una imponente saccatura artica che dal Nord-Europa si spingerà fin sul bacino del Mediterraneo, apportando di fatti un nuovo peggioramento atmosferico anche sulla nostra penisola. In particolare, nel corso di Martedì 25 Aprile, questa saccatura si avvicinerà all’Italia settentrionale, “affondando” su Francia e Spagna.

L’orientamento più occidentale della saccatura non determinerà l’ingresso di aria molto fredda di colpo come avvenuto in questi giorni, ma al contrario richiamerà in un primo momento aria più mite dai quadranti sud-occidentali sulle nostre regioni, specialmente quelle centro-meridionali, nelle giornate del 25 e 26 Aprile. Successivamente aria più fresca (ma non freddissima) investirà il nostro territorio.

Questa configurazione sarà in grado di apportare forte maltempo, dati i contrasti termici importanti. Le regioni settentrionali, trovandosi sulla linea di scontro delle due masse d’aria nettamente differenti, vivranno probabilmente una fase di intense piogge e temporali, in particolar modo nella giornata del 26. I fenomeni riguarderanno anche parte del Centro, versante tirrenico in primis. Durante il 25 Aprile, invece, il tempo sarà instabile per lo più sui settori alpini-prealpini del Settentrione e ancora clemente sulle restanti zone, con ampio soleggiamento al centro-sud.

Questa previsione verrà approfondita nei prossimi articoli, in quanto mancano ancora diversi giorni. Vi invitiamo quindi a rimanere aggiornati, su InMeteo.net

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo domani : si rinforza l’alta pressione, ma occhio ai venti e locali temporali

Previsioni Meteo : vasto anticiclone la prossima settimana. Sole e caldo su molte regioni!

Sicilia : scossa di terremoto avvvertita tra Ispica, Rosolini, Pozzallo, Modica [RAGUSA]

Ultimissime della sera: ancora molto anticiclone ma anche qualche nota d’instabilità, vediamo dove
PREVISIONI METEO: dominio anticiclonico ‘quasi’ incontrastato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti