Mantova : “spettacolare” dust devil all’ospedale di Suzzara [VIDEO]

Suzzara/ Un affascinante dust devil, meglio conosciuto in Italia come “diavoletto del deserto” si è sviluppato nel tardo pomeriggio di ieri nel mantovano, esattamente nei pressi dell‘ospadale di Suzzara.

Un vero e proprio “mini” tornado di polvere si è sviluppato nel terreno polveroso del parcheggio dell’ospedale nonostante le chiare condizioni di stabilità atmosferica grazie all’alta pressione che da ieri si è estesa sulle regioni del nord Italia. Non si tratta di un fenomeno raro, tuttavia osservarlo è sempre motivo di curiosità e stupore.

Di cosa si è trattato? Come detto poc’anzi si tratta di un “dust devil”, ovvero di un vortice molto simile ad un tornado, ma in realtà ben diversi per varie caratteristiche e per la formazione. Il diavolo del deserto (o diavolo di polvere) è un fenomeno meteorologico tipico dei territori polverosi e secchi. Non è minimamente legato ad una perturbazione a carattere temporalesco, come quella dei tornado, ovvero delle trombe d’aria (sinonimo di tornado).

La sua forma richiama molto quella delle tromba d’aria, tuttavia le dimensioni sono molto più piccole e l’altezza del cono di sabbia e polvere non si eleva oltre i 500 metri. La sua energia e di conseguenza gli effetti provocati sull’ambiente, sono in generale limitati e sono quasi sempre innocui per le persone, sebbene ci sono stati dei casi in cui i dust devil raggiungevano grosse dimensioni tanto da provocare dei danni. La sua formazione è causata da un eccessivo surriscaldamento della superficie di un suolo secco e caldo che, in presenza di una leggera depressione sovrastante, genera un mulinello di aria che può crescere in dimensioni e in potenza. L’aria surriscaldata, essendo meno densa, per la spinta archimediana tende infatti a dirigersi verso l’alto, richiamando nuova aria dall’ambiente circostante.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo a Torino : nubifragio sul capoluogo, tetti scoperchiati dai forti venti

Allerta meteo per la Toscana: forti temporali in arrivo domani

Allerta meteo per la Liguria: forti temporali domani 28 Giugno, il bollettino Arpal

Ultimissime della sera: ipotesi sul tempo di inizio luglio
Le ultimissime sul MALTEMPO di MERCOLEDI’ 28 giugno: ecco i settori più colpiti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti