Maltempo : entra l’aria fredda! Crollo della quota neve al nord. Splendide nevicate sulle Alpi

Una vasta saccatura fresca di origine artica sta coinvolgendo gran parte dell’Europa centrale sino a lambire la nostra penisola dove sta comportando non pochi disagi a causa delle piogge localmente rilevanti. Fortemente coinvolto il nord-est dove le umide correnti libecciali vanno ad interagire con la particolare morfologia del territorio dispensando piogge diffuse e forti.

Nelle ultime ore la saccatura si è pian piano mossa verso est favorendo l’ingresso di aria molto più fredda alle quote sulle regioni settentrionali. Con l’ingresso del freddo ( di chiaro stampo invernale) si è verificato il contemporaneo crollo della quota neve su tutti i rilievi alpini e prealpini. In Lombardia nevica fno a 800 metri di quota, con isolate comparse sin verso i 500 metri nel varesotto (imbiancata Valganna).Tra Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia la neve sta facendo la sua comparsa oltre gli 800/900 metri di quota.
Le nevicate proseguiranno sino a stasera e potranno scendere ulteriormente di quota sino a raggiungere i 600/700 metri sul nord-est grazie all’ulteriore ingresso di aria fredda da nord. Domani tornerà il Sole ovunque.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Due scosse in Sicilia : terremoto moderato a largo del siracusano, evento superficiale su Acireale

Previsioni meteo domani: attesa giornata fredda e ventosa

Sole e clima: cicli solari, struttura e grandezze della nostra stella

MODELLO EUROPEO: tutte le ultime novità sul tempo previsto a cavallo tra fine ottobre ed inizio novembre
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti