Terremoto Centro Italia: improvviso crollo dell’attività sismica strumentale

Dalla giornata di ieri e in particolare dalle ore serali, si è verificata una netta attenuazione dell’attività sismica strumentale al centro Italia.

Le scosse di terremoto inferiori al 2° Richter (definite appunto strumentali perchè generalmente registrate solo dagli strumenti di rilevamento) sono decisamente diminuite.

Dai dati INGV, si osservano soltanto 5 scosse dalla mezzanotte. Si tratta di un calo fra i più significativi dopo le forti scosse del 2016. Solo pochi giorni fa (Giovedì 27 Aprile), due scosse prossime al 4° avevano fatto tremare intensamente il Centro, facendo tornare la paura fra la popolazione di Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo.

Naturalmente, un calo dell’attività sismica rientra nel normale decorso dello sciame sismico, ma non è da escludere, come successo in passato, che questo possa rinvigorirsi, con nuovi eventi di intensità rilevante.

Nella nostra pagina dedicata ai terremoti, potete rimanere costantemente aggiornati.

Scosse strumentali – elenco 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo a Torino : nubifragio sul capoluogo, tetti scoperchiati dai forti venti

Allerta meteo per la Toscana: forti temporali in arrivo domani

Allerta meteo per la Liguria: forti temporali domani 28 Giugno, il bollettino Arpal

Ultimissime della sera: ipotesi sul tempo di inizio luglio
Le ultimissime sul MALTEMPO di MERCOLEDI’ 28 giugno: ecco i settori più colpiti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti