AccuWeather: pubblicata tendenza Estate 2017, in Italia caldissimo e secco

Sono state pubblicate le previsioni a lungo termine per l’Estate da parte del rinomato centro meteorologico americano AccuWeather.

Sul sito www.accuweather.com, si può consultare la tendenza per l’Estate 2017 relativa al continente europeo. Partiamo subito dicendovi che, in base alle proiezioni dei modelli matematici del sito americano, sarà un’estate bollente. 

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Come si evince dalla cartina riassuntiva, importanti anomalie termiche positive sono previste sulla maggior parte dell’Europa meridionale, mentre l’Europa centrale dovrà fare i conti con un clima meno bollente e frequentemente instabile. Fresco più del normale sul Regno Unito. E’ questo il quadro generale che pone l’Italia sotto le grinfie di pericolse ondate di calore.

Ondate di calore intense e prolungate sono previste in particolare sull’area italo-balcanica, soprattutto in Luglio e Agosto. Oltre al caldo, si prevede l’assenza di precipitazioni organizzate e quindi il rischio di gravi siccità.

L’Europa centrale (Francia, Germania, Repubblica Cena, Polonia) vedranno l’alternarsi di fasi di caldo intenso e periodi più freschi, con conseguenti forti temporali e tempeste, in grado di arrecare fenomeni violenti, grandinate e di conseguenza danni significativi. Prevista comunque una fase più stabile durante la seconda metà dell’estate che potrebbe favorire una breve ma intensa ondata di caldo in tutta l’Europa occidentale e centrale.

In Spagna, dove si prevede molto caldo come in Italia, il pericolo numero uno sarà rappresentato, come l’anno scorso, dagli incendi.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto a largo del siracusano [PACHINO] – dati INGV

PIEMONTE/ Vasto incendio sta colpendo la Val Susa. Fiamme e nubi di fumo a Bussoleno

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 ottobre 2017 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: azione ARTICA sul Mediterraneo? Le probabilità sono in aumento
LUNGO TERMINE: crescono le chances di una fase INSTABILE ARTICA, vediamo perchè.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti