Salute: inquinamento atmosferico può farci dormire meno

L’inquinamento atmosferico, si sa, può avere molteplici effetti negativi sulla salute dell’uomo.

Fra questi, vi è anche quello di un cattivo riposo. E’ quando afferma uno studio dell’Università di Washington, citato dal quotidiano britannico Guardian. Lo studio ha preso in esame la quantità di tempo che i partecipanti trascorrono addormentati in letto di notte rispetto a quanto passano svegli in letto, la cosiddetta “efficienza del sonno”.

I risultati hanno mostrato che una maggiore esposizione al biossido di azoto e alle polveri sottili come le PM 2.5 rende più probabile avere una scarsa efficienza del sonno, quindi fa dormire meno e dormire anche male. Questo, sostengono i ricercatori, potrebbe essere dovuto all’effetto dell’inquinamento sul corpo.

Secondo gli esperti, vivere in una città con livelli di inquinamento dell’aria più alti, può portare a ridurre l’efficienza del sonno anche del 60% secondo gli esperti


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo a Torino : nubifragio sul capoluogo, tetti scoperchiati dai forti venti

Allerta meteo per la Toscana: forti temporali in arrivo domani

Allerta meteo per la Liguria: forti temporali domani 28 Giugno, il bollettino Arpal

Ultimissime della sera: ipotesi sul tempo di inizio luglio
Le ultimissime sul MALTEMPO di MERCOLEDI’ 28 giugno: ecco i settori più colpiti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti