Meteorite illumina il centro-nord ed esplode. Boato tra Emilia e Veneto – FOTO

È ormai chiaro al 100% che il boato avvertito alle 23.10 di ieri è collegato al passaggio di un meteorite nei cieli dell’Italia. Il boato è stato avvertito in maniera netta tra Veneto ed Emilia, tanto che sembrava essere collegato ad un terremoto, ma così non è stato.

Un bolide ha illuminato i cieli del centro-nord Italia per alcuni istanti esattamente alle 23.10 : il corpo roccioso all’impatto con la nostra atmosfera ha preso fuoco a causa dell’attrito, regalando uno spettacolo unico. Dal verde al rosso i colori assunti dalla meteora, dopodichè è esplosa in media atmosfera provocando un forte boato. Quel boato che è stato distintamente percepito al nord Italia e in particolare tra le province di Ferrara, Bologna, Rovigo e Padova.

Il bolide è stato avvistato chiaramente su tutto il centro-nord Italia, da Milano a Roma stando alle segnalazioni raccolte sui social network.
La luminosa meteora è stata avvistata anche in città come Venezia, Vicenza, Verona, Genova, La Spezia, Firenze e Ancona ( secondo le segnalazioni dei nostri lettori).

Bolide immortalato attorno alle 23.10 in Trentino Alto Adige

Il bolide è un meteorite, o piu’ esattamente, un meteoroide. Il meteoroide altro non è che un frammento roccioso o metallico relativamente piccolo, la cui dimensione varia da quella di un granello di sabbia sino a quelle di enormi massi, anche con 100 metri di diametro. Quando entrano nell’atmosfera i meteoroidi si riscaldano e si disintegrano progressivamente, fino ad emettere luce, formando così una scia luminosa che prende il nome di meteora, bolide. In casi molto rari, il meteoroide, se di grandi dimensioni al suo ingresso in atmosfera, può arrivare fino al suolo prima di disintegrarsi totalmente. 

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Italia oggi – Ancora forti temporali al nord e Toscana, oltre 40°C al sud!

Friuli VG : forte maltempo nella notte, nubifragi su Trieste e in Istria

Previsioni meteo domani : più fresco e temporali al nord, insiste il gran caldo al sud!

Instabilità sempre in agguato al nord, localmente anche al centro, caldo al sud
L’intenso passaggio PERTURBATO di fine giugno e le sue conseguenze sulla circolazione atmosferica a LUNGO TERMINE

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti