Impressionante incendio a Mestre (Porto Marghera), possibile nube tossica. “Non uscite di casa” – VIDEO

Incendio a Mestre/ Continuano a giungere immagini impressionanti relative all’incendio esploso questa mattina nel veneziano, esattamente a Porto Marghera, frazione di Mestre. Una maestosa colonna di denso fumo nero si è sollevata dallo stabilimento Eco-Ricicli Veritas, la quale è possibile osservarla da decine di chilometri di distanza. Ancora ignote le cause dell’incendio, ma stando alle prime informazioni che giungono dal luogo è stata l’area di deposito di scarti ad andare in fiamme.

Numerose le squadre dei Vigili del Fuoco che si sono precipitate sul posto per domare l’incendio. Giunto sul posto anche il nucleo Nbcr (acronimo di nucleare, biologico, chimico, radiologico), oltre che gli operatori Arpav. ( QUI LE FOTO DELL’INCENDIO).

È probabile la presenza di sostanze tossiche all’interno della colonna di fumo nero che si sta pian piano espandendo nel veneziano. L’intera zona è stata evacuata per motivi di sicurezza e per permettere l’intervento dei pompieri e dei soccorritori.

I sanitari del 118 hanno soccorso almeno 2 addetti che si trovavano nel capannone lievemente intossicati. Non sarebbero gravi. Anche un vigile del fuoco, a causa con ogni probabilità delle alte temperature, ha richiesto l’aiuto dello staff medico. Per fortuna nulla di preoccupante.

“Non uscite di casa, CHIUDETE LE FINESTRE” , le parole del sindaco di Mira, Alvise Maniero.
Di seguito il video che riprende l’incendio da distanza ravvicinata :

Se non visualizzi il video clicca qui >>>


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Aprile 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : dominio dell’alta pressione, splende il Sole ovunque. Possibili temporali al sud?

Centro Italia : scossa di terremoto moderata alle 14.38 nelle Marche – dati INGV

News del sabato: un cambiamento del tempo? Forse verso la fine di aprile
Il TEMPO in sintesi da lunedì 23 a domenica 29 aprile

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia: