Emergenza siccità: Emilia Romagna chiede stato di emergenza nazionale

Continua a preoccupare l’assenza di piogge che perdura ormai da molti messi e riguarda particolarmente il Nord-Est del territorio italiano.

Le scarse precipitazioni cumulate da ottobre 2016 ad oggi hanno inciso sulla ricarica delle riserve idriche, sia superficiali, invasi e corsi d’acqua, che nelle falde. I deficit maggiori si riscontrano nelle province di Piacenza e Parma dove, fino allo scorso maggio, le piogge cumulate risultano inferiori del 40-50% rispetto a quelle attese (ossia tra 200 e 300 mm in meno).
Anche le temperature registrate sono state ampiamente sopra la media: in alcune zone è stata una primavera record per il caldo.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Scossa di terremoto in Slovenia, verso il confine col Friuli: trema la provincia di Udine

Vento forte in Umbria: vigili del fuoco in azione nella provincia di Perugia

Violenta mareggiata a Livorno: le onde invadono la strada [VIDEO]

Il FREDDO del fine settimana avrà vita corta…
Il microclima sconvolto: cosi’ l’uomo ha cancellato NEBBIA, freddo e NEVE…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti