Maltempo in Emilia Romagna : venti tempestosi e grandine tra Piacenza e Bologna [FOTO]

Un violento temporale MCC ( Mesoscale Convective Complex) ha colpito il nord Italia nella serata di mercoledi, incidendo particolarmente sui settori centrali della pianura Padana tra Lombardia ed Emilia. Il vasto groppo temporalesco ( formatosi dall’unione di più temporali a mesoscala, ha raggiunto un diametro di oltre 300 km e ha prodotto notevoli danni e disagi sulle province su cui è transitato.

Fortemente coinvolte le aree di Piacenza, Parma, Cremona, Mantova, Reggio Emilia, Modena e Bologna tra le 20.00 e le 23.00 di ieri. I fenomeni sono risultati a tratti violenti, come logico aspettarsi da un temporale MCC ( tra i più violenti esistenti) : oltre alle piogge a carattere di nubifragio è giunta anche la grandine, a tratti con chicchi di grosse dimensioni. Le raffiche di vento del downburst ( discesa repentina dell’aria fredda del temporale verso il suolo) hanno superato i 100 km/h provocando notevoli danni dal Piemonte sino all’Emilia. Eloquente anche l’attività elettrica prodotta dal temporale : nell’arco di alcune ore sono precipitati oltre 30000 fulmini ( una media di circa 250 fulmini al minuto!).
Nel corso della notte il vasto temporale si è allontanato nel mare Adriatico, dove ha perso quasi totalmente potenza.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Messico: nuova intensa scossa, tremano i palazzi di Città del Messico

La lunghissima violenta scossa a Città del Messico: video di un ragazzo dentro una stanza di hotel

Intensa scossa di terremoto in Messico: avvertita fra Oaxaca e Chiapas

Proviamo a dare un volto alla stagione INVERNALE, analisi del presente per capire il futuro
Il TEMPO in sintesi da lunedì 25 settembre a domenica 1° ottobre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti