Previsioni meteo domani : allerta temporali al nord, a breve esteso temporale MCS

Meteo Italia domani/ Situazione in repentino peggioramento sulle regioni del nord Italia dopo la prolungata ondata di caldo e afa di origine sub-tropicale che ha portato negli ultimi giorni temperature superiori ai 35 °C in molte città. Il tempo è destinato a peggiorare nelle prossime ore a causa dell’ingresso di un cavo d’onda atlantico, ovvero un piccolo e rapido passaggio fresco e fortemente instabile che entrerà in contrasto con la possente calura accumulatasi nei bassi strati.

Cosa aspettarci? Nel corso della prossima notte giungerà l’aria più fresca alle alte quote a partire dai settori più occidentali del nord Italia : essa sarà responsabile della formazione di estesi e forti temporali tra Valle d’Aosta e Piemonte, i quali tenderanno poi a muoversi ed estendersi verso il resto del nord Italia. Con buona probabilità domani mattina si svilupperà un esteso temporale MCS ( Mesoscale Convective System), ovvero un temporale a mesoscala di grandi dimensioni e anche decisamente violento ( in grado di determinare forti nubifragi, colpi di vento con raffiche oltre i 1oo km/h e grandinate). Questo MCS colpirà in maniera diretta Lombardia, Emilia e Veneto, mentre su Piemonte e Valle d’Aosta assisteremo ai primi temporali localizzati (localmente anche forti, specie tra torinese, vercellese, biellese e verbano). Questi temporali si uniranno sino a formare un MCS esattamente tra Emilia e Lombardia, coinvolgendo gran parte dei settori. Entro la tarda mattinata e il primo pomeriggio il vasto sistema temporalesco attraverserà tutto il nord-est determinando anche qui condizioni di forte maltempo. Nel frattempo avanzerà il sereno sui settori occidentali del nord.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Focus sul maltempo al Nord atteso domani

In serata tuttavia potranno svilupparsi nuovamente dei temporali sul Piemonte, principalmente nel torinese, risultando localmente molto forti e carichi di grandine a causa dell’elevata calura che continuerà a resistere al suolo.
In Liguria avremo cieli molto nuvolosi per gran parte della giornata a causa della maccaja, ma non ci aspettiamo forti temporali ad eccezioni di locali pioviggini.

Cosa aspettarci al centro-sud ? Locali temporali, anche di forte entità, potranno svilupparsi esclusivamente nel pomeriggio sull’Appennino tra Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise. Questi temporali si muoveranno verso est, sfociando quindi verso le zone interne del lato adriatico mentre su quello tirrenico splenderà il Sole. Qualche locale temporale potrà svilupparsi anche sul foggiano e nelle zone interne del barese. Sul resto del centro-sud tanto Sole e clima molto caldo.

Temperature : calo netto al nord a causa del passaggio perturbato. Massime non oltre i 30/31 °C tra Piemonte, Lombardia ed Emilia, non oltre i 26/27 °C sul nord-est. Temperature massime in ulteriore aumento al centro-sud, specie sul lato adriatico e zone interne di Sicilia e Sardegna dove sfioreremo i 38/39 °C. Sulle coste temperature comprese tra i 27 e i 31 °C, con afa molto elevata.

Venti : nel complesso deboli. Forti raffiche solo in presenza di temporali.

Mari : generalmente calmi o poco mossi.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto oggi tra Valledolmo, Vallelunga, Mussomeli – 23 novembre 2017

Ambiente e clima: con l’alta pressione torna lo smog

Meteo Liguria, Genova : ancora maccaja, da domani nuova perturbazione con maltempo?

NEWS DELLA SERA: in marcia verso l’instabilità artica
PREVISIONI METEO: al via una fase di tempo PERTURBATO, ecco dove e quando

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti