Ultim’ora: violento MCS in atto al Nord Italia, oltre 50.000 fulmini registrati!

Come ampiamente previsto ieri, forte instabilità atmosferica sta interessando il Nord Italia, a causa dell’arrivo di aria più fresca in quota di origine atlantica che ha originato lo sviluppo di intensi temporali.

Questi si sono uniti rapidamente in un unico grande sistema temporalesco, che dalle immagini satellitari si mostra chiaramente a forma tondeggiante. Si tratta di un imponente MCS (Mesoscale Convective System), che trae grande energia dal caldo umido presente nei bassi strati dell’atmosfera. 

Questo sta determinando diffuso maltempo fra Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, le regioni più colpite in queste ultime ore dall’instabilità: temporali, piogge a carattere di nubifragio, grandinate e raffiche di vento stanno interessando queste zone, attualmente con la parte più intensa del sistema temporalesco sulla Lombardia centro-occidentale (dove si registrano accumuli già superiori ai 50 mm). Notevole anche la quantità di fulmini: solo nelle ultime ore si sono verificate oltre 50.000 scariche elettriche!

Evoluzione: questo temporale muove progressivamente verso Est e nelle prossime ore sono attese quindi condizioni di forte instabilità ancora su Lombardia (settori orientali in particolare), Veneto, Trentino Adige, in estensione anche al Friuli Venezia Giulia, con coinvolgimento parziale dell’Emilia Romagna (soprattutto settori settentrionali ed orientali). Dei temporali, generalmente meno intensi, potranno formarsi anche sul Medio Adriatico, fra Marche, Umbria e Abruzzo. Altrove il tempo resterà nel complesso stabile, con sole e gran caldo dominanti al centro-sud.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Fortissima scossa di terremoto in Papua Nuova Guinea alle 18.44 italiane

Allerta meteo Puglia : freddo siberiano in entrata, arriva la neve anche in pianura!

Meteo Protezione Civile: domani nevicate diffuse al centro-sud, freddo intenso

L’ondata di GELO in azione sull’Europa ma c’è un’altra sorpresa in vista
ONDATA di GELO: tra stanotte e lunedì mattina NEVE su diverse zone del centro, ROMA compresa

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti