Devastante incendio sul Vesuvio : ipotesi gatti incendiati dai piromani – una bufala?

Ore da incubo per l’area del Vesuvio e numerose località siciliane, dove gli incendi continuano a propagarsi a causa delle secche raffiche di vento che stanno interessando il sud Italia. La situazione più critica è nel Parco Nazionale del Vesuvio dove da ieri l’incendio ha raggiunto dimensioni spaventose tanto da liberare una nube di fumo che ha ricoperto i cieli dell’entroterra campano e della Puglia ( vedi qui ).

L’incendio è di natura dolosa (come del resto anche gli altri che stanno colpendo la nostra penisola), ma nelle ultime ore è circolata l’ipotesi riguardante l’utilizzo di gatti per appiccare gli incendi.
Sono stati individuati otto focolai differenti tutti cominciati nello stesso momento tramite – si ipotizzava questa mattina – l’utilizzo di animali cosparsi di benzina e incendiati. Questa è l’ipotesi che ha fatto il giro del web e inizialmente confermata da diverse importanti testate nazionali. Fortunatamente si sarebbe trattato di un’ipotesi infondata stando a quanto riferito dalle guardie forestati del Parco Nazionale del Vesuvio.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Prosegue l’incendio sul Vesuvio


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, tempo ancora generalmente stabile

Previsioni meteo week-end : anticiclone in settimana, ma da sabato torna il maltempo!

Calabria: cede tratto statale 106, è nuova ed è costata 30 mila euro a metro quadro

MODELLO EUROPEO: l’anticiclone lascia il posto all’instabilità artica
PREVISIONI METEO: novembre si congeda sotto una circolazione molto instabile, vediamo perchè

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti