Violenti temporali in Veneto : venti tempestosi tra Treviso e Venezia. Danni e alberi abbattuti

Maltempo in Veneto/ Come ampiamente previsto l’ingresso del fronte freddo attraverso le Alpi ha provocato lo sviluppo di numerosi temporali tra Lombardia e Trentino, i quali si sono rapidamente spostati su sud-est Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna dove si sono susseguiti nubifragi, grandinate e forti colpi di vento.

In seno al fronte freddo si è sviluppata una vera e propria squall line (ovvero una linea temporalesca) caratterizzata da numerose celle temporalesche molto forti e ravvicinate. Il vasto sistema temporalesco ha attraversato gran parte del nord-est apportando piogge localmente a carattere di nubifragio, grandinate e sorpattutto forti colpi di vento, con raffiche superiori ai 100 km/h. Trattasi dei venti di downburst, ovvero di venti lineari causati dalla caduta repentina dell’aria fredda dall’interno del temporale verso il suolo (fenomeno da non confondere con la tromba d’aria).

Le zone più colpite risultano quelle del Veneto centro-meridionale e del ferrarese. Particolarmente coinvolte trevigiano e veneziano dove oltre ai nubifragi si sono sviluppate le raffiche di vento più forti. Numerosi i disagi tra Treviso, Venezia, San Donà di Piave, Noventa di Piave, Jesolo, Montebelluna. Numerosi gli alberi abbattuti dal vento e trascinati sulle strade provocando rallentamenti e disagi alla circolazione.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 10 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Neve al nord : nevica su molte regioni, imbiancata Milano. Massima attenzione al gelicidio

Allerta meteo in Toscana: domani alto rischio nubifragi, scuole chiuse in molte città

MALTEMPO al nord e sul Tirreno: la neve però sale di quota…
MODELLO EUROPEO: ancora occasioni di MALTEMPO in vista per l’Italia, in sintesi le ultime novità

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti