Impressionante grandinata colpisce Brandizzo, nel torinese : ammassi di ghiaccio per le strade [FOTO]

Come ampiamente previsto il nord Italia sta facendo i conti con i primi violenti temporali scaturiti dall’ingresso dei primi refoli freschi della vasta perturbazione atlantica che entro venerdi ingloberà totalmente il nord Italia.

I temporali quest’oggi hanno interessato prevalentemente i settori alpini e prealpini di Lombardia, Veneto e Trentino, e il Piemonte centro-settentrionale dove non sono mancati fenomeni a tratti violenti. Dopo le fortissime grandinate di Varese e del lago di Garda, ci giungono immagini impressionanti relative alla forte grandinata verificatasi nel torinese ieri sera.
Il forte contrasto termico tra la calura presente nei bassi strati (dopo oltre dieci giorni di alta pressione africana ) e le correnti fresche in alta quota hanno innescato la formazione di forti moti convettivi e di conseguenza lo sviluppo di estesi temporali di forte entità.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Su Brandizzo, pochi chilometri a nord-est di Torino, si è scatenata una grandinata eccezionale non tanto per la dimensione dei chicchi di ghiaccio ( che si è mantenuta tra 1 e 2 cm) quanto per l’intensità : si è trattata di una vera e propria tempesta di ghiaccio che ha rapidamente accumulato al suolo diversi centimetri di coltre bianca, come fosse neve. Negli avvallamenti si registrano accumuli di grandine superiori ai 30/40 cm. Notevoli i danni causati dalla grandine alla vegetazione del centro abitato torinese.
Eloquenti le immagini diffuse sui social network tramite la pagina facebook “Centro Meteo Torinese – CMT ” :


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Tendenze e previsioni meteo Inverno 2017/2018 – Tra alte pressioni e forti ondate di gelo?

Ossana: un paesino da record in Trentino, più presepi che abitanti!

Previsioni meteo Protezione Civile: tempo generalmente stabile nella giornata di domani

Confermato il moderato peggioramento nel fine settimana, poi…
MODELLO EUROPEO: al via una nuova fase ARTICA sul Mediterraneo, ma con quali conseguenze?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti