Irma provoca devastazione alle Antille : l’uragano ora minaccia Porto Rico [VIDEO]

Gravi danni causati dall’uragano Irma nelle piccole Antille, nel mar dei Caraibi. Ora si prepara Porto Rico all’arrivo dei venti oltre 250 km/h.

La furia dell’uragano Irma non sta lasciando scampo alle isole caraibiche orientali maggiormente esposte come St Barth, Guadalupa, Anguilla, Antigua e Barbuda. Dalle ultime notizie che giungono dal posto, si parla di distruzione su vasta scala. L’uragano di categoria 5 ha impattato sulle piccole Antille con una violenza eccezionale : i venti hanno superato anche i 300 km/h, valori assolutamente esorbitanti e rarissimi, come da decenni non si verificava. A St. Barth sono state abbattute tutte le palme dell’isola, mentre si registrano anche diversi crolli e numerossime case scoperchiate. Il ciclone tropicale sta sferzando i Caraibi orientali con una violenza inaudita e la speranza è che non ci siano anche vittime. Il vortice è visibilissimo anche dallo spazio (guarda qui le immagini impressionanti>>>)

Uragano Irma – l’occhio del ciclone

Ad Antigua e Barbuta sono state distrutte la maggior parte delle stazioni meteorologiche che purtoppo non potranno più fornirci dati preziosi per l’analisi dell’uragano. L’ultimo dato parlava di venti a 146 km/h con pressione a 982hpa (però l’occhio del ciclone in quel frangente era ancora distante ben 300 km!). I venti più furiosi, infatti, si innescano attorno all’occhio del ciclone dove la pressione sprofonda ulteriormente.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Ora l’uragano si muove lentamente verso ovest, ad una velocità di poco più di 20 km/h : l’obiettivo è Porto Rico dove si attende con estrema preoccupazione una delle più forti tempeste degli ultimi decenni.

 

Se non visualizzi il video, clicca qui >>>

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Intensa scossa di terremoto nel mar Ionio, paura in Grecia – oggi 24 novembre 2017

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, peggioramento in arrivo

Previsioni Meteo : l’inverno inizia in anticipo. Nettamente più freddo da lunedi!

MODELLO EUROPEO: l’aria fredda ed instabile artica sull’Europa sino agli esordi di dicembre
MODELLO AMERICANO: in sintesi il tempo previsto da qui alla fine di novembre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti