Uragano Irma devasta Cuba e piomba sulla Florida. Vittime e inondazioni alle Keys (sud di Miami)

Scia di devastazione nei Caraibi dopo il passaggio catastrofico dell’uragano Irma. Sono 25 le vittime accertate, ma ora tocca alla Florida.

Il devastante uragano Irma ha abbandonato le isole caraibiche dopo giorni di accanimento con intensità estrema dei fenomeni (venti oltre 300 km/h e piogge torrenziali). Ora il ciclone tropicale ha raggiunto la Florida lasciando dietro di se una lunghissima scia di devastazione tra Cuba, le Bahamas, Porto Rico e gran parte delle isole caraibiche. Sono 25 le vittime accertate al momento nei Caraibi, ma il bilancio potrebbe aggravarsi man mano che cominceranno a diffondersi notizie più dettagliate dalle zone distrutte. Alle Bahamas l’oceano si è ritirato per centinaia di metri provocando stupore fra i cittadini delle isole (VEDI QUI il video).

Ora il ciclone tropicale ha raggiunto la Florida con categoria 4, risultando quindi molto violento nonostante il calo d’intensità rispetto ai giorni scorsi. I venti soffiano ad oltre 200 km/h e le piogge sono fortissime, a cui vanno ad aggiungersi le mareggiate estreme lungo i settori meridionali della Florida. L’occhio del ciclone è posto poco a ovest delle Keys, isole della Florida poste sul bordo meridionale dello Stato americano : ciò sta permettendo un violento impatto dei venti antiorari di Irma, i quali soffiando da sud colpiscono in pieno le isole Keys arrecando mareggiate estreme con onde alte diversi metri. Difatti i settori costieri meridionali della Florida registrano già numerosi disagi e inondazioni, soprattutto nell’arcipelago delle Keys dove purtroppo è stata già accertata una vittima. Secondo altre notizie diffuse sui social network (non confermate) potrebbero esserci altre vittime sempre nelle Keys.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Uragano Irma verso la Florida

Il bordo orientale della tempesta è giunto anche su Miami dove si registrano raffiche di vento superiori ai 120 km/h e prime inondazioni lungo i settori costieri.

“Si tratta di una situazione estremamente pericolosa e mortale. Chi non ha evacuato la propria casa si mettesse al riparo adesso per salvare la propria vita”, a ribadirlo è il centro meteorologico delle Keys West.
In Florida oltre 381 mila persone sono senza corrente elettrica, oltre 2mila i voli cancellati e gravi disagi anche nei trasporti via terra.
Complessivamente sono state evacuate 6.3 milioni di persone, cioè 1/3 della popolazione della Florida.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Gelo siderale in Siberia : sfiorati i -50°C, nei prossimi giorni termometro ancora più giù!

Conferenza sul Clima: nasce l’alleanza per lo stop al CARBONE

Umbria : scossa di terremoto lieve nella zona di Norcia, avvertita – dati INGV

MODELLO EUROPEO: in marcia verso le piogge di fine mese
PREVISIONI METEO: aria ARTICA sull’Europa entro il termine di novembre?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti