Previsioni meteo Protezione Civile: allerta maltempo per domani, le zone più colpite

Previsioni meteo Protezione Civile: correnti perturbate porteranno piogge e temporali anche forti domani, specialmente al Centro

La giornata di domani vedrà una nuova perturbazione scorrere sull’Italia centro-settentrionale. Questa apporterà maltempo localmente intenso, vediamo le zone più colpite:

Previsioni meteo Sabato 16 Settembre 2017

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lazio centro-settentrionale, Umbria, settori occidentali e settentrionali delle Marche, settori meridionali e orientali della Toscana e settori costieri del Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da moderati a elevati, specie nella seconda parte della giornata sui settori centrali del Lazio e sui settori meridionali dell’Umbria;
– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Lazio e del Friuli Venezia Giulia e su Abruzzo occidentale, settori di pianura e pedemontani del Piemonte, settori alpini, prealpini e di alta pianura della Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e settori orientali dell’Emilia Romagna, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento nei valori massimi su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.
Venti: forti o di burrasca sud-occidentali lungo l’Appennino centro-settentrionale e Campano, con raffiche di caduta sui versanti adriatici centrali.
Mari: tendenti a molto mossi il Mar di Sardegna, il Mar Ligure ed il Tirreno centrale.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Italia: arriva il freddo, atteso sensibile calo delle temperature

Previsioni meteo oggi: irruzione fredda, peggiora su diverse regioni

Intensa scossa di terremoto nel mar Ionio, paura in Grecia – oggi 24 novembre 2017

Le ultimissime di MeteoLive: domenica torna la neve a quote basse sul nord-est!
MODELLO EUROPEO: l’aria fredda ed instabile artica sull’Europa sino agli esordi di dicembre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti