Terremoto Norcia 1979: il 19 Settembre la fortissima scossa che colpì il Centro Italia

38 anni fa il Centro Italia veniva colpito da una violenta scossa di terremoto, che faceva molti danni e vittime.

Stiamo parlando del terremoto della Valnerina del 19 Settembre 1979, ricordato anche come terremoto di Norcia. Un sisma di magnitudo 5,8 sulla scala Richter, che ebbe epicentro proprio nei pressi di Norcia, in Umbria, quando gli orologi segnavano le 23.30.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

I comuni più colpiti furono Civita, Chiavano, Castel Santa Maria e San Marco di Norcia. A Norcia i danni furono estremamente ingenti. Si contarono circa cinquemila edifici danneggiati gravemente, molti i crolli, soprattutto degli edifici più vecchi. Danni furono registrati anche nelle località di Leonessa, Accumoli, Visso, Sellano e Poggiodomo.

L’evento venne avvertito in tutta l’Umbria ma anche nelle Marche, Lazio e Abruzzo. Dopo la scossa principale si registrarono 5 vittime, una decina di feriti e 2000 sfollati.

Rieti ci fu una vittima indiretta (un uomo che, in preda al panico, scappò in strada per finire investito da un automobilista anche lui terrorizzato per la scossa) e furono danneggiati diversi edifici storici, quali la chiesa di San Domenico (già abbandonata da molti anni, alla quale crollò il tetto), la chiesa di San Pietro Apostolo (che divenne inagibile e richiese lavori durati fino agli anni Novanta) e la cinta muraria medievale della quale crollarono i merli in più punti.

Roma subirono lievissime lesioni diverse strutture, come il Colosseo, l’Arco di Costantino, la colonna Antonina, mentre in diversi quartieri le scosse fecero saltare le tubature superficiali del gas e gli impianti di illuminazione.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, tempo ancora generalmente stabile

Previsioni meteo week-end : anticiclone in settimana, ma da sabato torna il maltempo!

Calabria: cede tratto statale 106, è nuova ed è costata 30 mila euro a metro quadro

MODELLO EUROPEO: l’anticiclone lascia il posto all’instabilità artica
PREVISIONI METEO: novembre si congeda sotto una circolazione molto instabile, vediamo perchè

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti