Meteo a lungo termine: serie di impulsi artici, arriva il freddo!

Meteo a lungo termine – In questo articolo andremo ad elaborare una linea di tendenza affidabile per gli ultimi giorni di Ottobre 2017. Fino ad oggi ci ha mostrato il suo lato più caldo e stabile, sarà ancora così? Vediamo più nel dettaglio.

Secondo gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli matematici, a partire dal 28 Ottobre, una prima perturbazione di origine artica potrà interessare l’Italia e in particolar modo i settori adriatici. Successivamente a questa e più precisamente tra il 29 e il 30 Ottobre, un’intensa saccatura di orgine artica potrà irrompere prepotentemente sul Mediterraneo apportando un deciso calo delle temperature, nevicate, e forti venti settentrionali. Quindi, dopo un Ottobre principalmente sopra media stagionale, gli ultimi giorni di questa mensilità ci mostreranno il loro lato più freddo e perturbato. Tuttavia, regna ancora una certa incertezza sull’esatto posizionamento della colata fredda, bastano poche centinaia di chilometri per poter essere interessati solo parzialmente.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Al momento le zone maggiormente interessate da tale peggioramento risulteranno quelle adriatiche. A seguire, nei primi giorni di Novembre, nuovi impulsi artici potranno interessare l’Italia. Maggiori informazioni verranno fornite nel corso dei prossimi aggiornamenti. Ricordiamo ai lettori che è possibile consultare anche le previsioni sull’andamento stagionale e mensile seguendo i link sotto.


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto oggi tra Valledolmo, Vallelunga, Mussomeli – 23 novembre 2017

Ambiente e clima: con l’alta pressione torna lo smog

Meteo Liguria, Genova : ancora maccaja, da domani nuova perturbazione con maltempo?

NEWS DELLA SERA: in marcia verso l’instabilità artica
PREVISIONI METEO: al via una fase di tempo PERTURBATO, ecco dove e quando

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti