Protezione Civile: allerta meteo per domani, forte maltempo al Sud

Una bassa pressione posizionata ad ovest della nostra penisola alimenterà nella giornata di domani correnti perturbate dai quadranti meridionali sulle regioni dell’estremo Sud. Previsto forte maltempo quindi fra Sicilia e Calabria.

Previsioni meteo Venerdì 10 Novembre 2017

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Precipitazioni:
-da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori orientali e meridionali di Sicilia e Calabria, con quantitativi cumulati generalmente moderati fino a puntualmente elevati;
-da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Sicilia e Calabria, su Basilicata occidentale, Puglia meridionale, Campania settentrionale e meridionale, Lazio meridionale, Abruzzo, zone montuose del Molise e Sardegna nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, puntualmente moderati sulle zone costiere di Campania e Lazio e sulla Sardegna nord-orientale;
-isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sulle zone costiere di Marche e Romagna, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile calo nei valori minimi su Piemonte, Lombardia e Triveneto; massime in sensibile aumento su Piemonte meridionale e Liguria.
Venti: localmente forti dai quadranti settentrionali su Liguria, Toscana e Appennino centro-settentrionale in attenuazione; forti sud-orientali su coste di Lazio e Campania; forti nord-occidentali sulla Sardegna e dal pomeriggio forti meridionali sulle zone ioniche meridionali.
Mari: molto mosso tendente ad agitato il Mar di Sardegna; localmente molto mossi il Mar Ligure e il Tirreno centro-settentrionale; tendente a molto mosso lo Ionio meridionale.

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, venerdì 10 novembre, precipitazioni sparse, con rovesci o temporali di forte intensità sulla Sicilia e sulla Campania, specialmente sulle zone costiere; dal pomeriggio di domani si prevedono, inoltre, precipitazioni sparse, con possibili temporali intensi, sulla Calabria, specialmente sui settori meridionali. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi, giovedì 9 novembre, e domani, allerta gialla sui bacini costieri del Lazio. La criticità gialla, domani- venerdì 10 novembre, anche sui bacini costieri della Campania, sull’Abruzzo e l’alto Molise, sulla Sicilia centro-orientale e sulla Calabria centrale e settentrionale. Sempre nella giornata di domani, infine, è stata valutata criticità arancione sui bacini della Calabria meridionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it).

 

 


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo: spettacolare alone solare, il VIDEO del fenomeno

Grossa voragine si apre a Roma al centro di una strada

Previsioni meteo : oggi con l’alta pressione e molte nubi. Maccaja in Liguria!

GROSSO alla RADIO: ‘per fine mese affondo ARTICO confermato sul centro Europa e parte del Mediterraneo…’
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti