Meteo : a breve “squall line verso il nord. Occhio a forti temporali e improvvise grandinate

Fronte freddo in arrivo al nord, atteso forte guasto a brevissimo. Possibili forti temporali e grandinate, ecco il bollettino meteo con le zone più a rischio.

Meteo/ Tempo in rapido peggioramento al nord : come ampiamente previsto una vasta saccatura colma di aria fredda di origine artico-marittima a breve irromperà sulle regioni settentrionali dove innescherà dapprima la formazione di una “squall line” intenta ad attraversare il nord, e successivamente innescherà la formazione di una bassa pressione nel mar Ligure che apporterà successivamente ( da domani) un guasto del tempo esteso su tutto il centro-sud ed Emilia Romagna.

Per il peggioramento relativo a domani vi invitiamo a leggere questo articolo, dove vi parliamo anche delle forti nevicate in arrivo. Per quanto riguarda le prossime ore, vi abbiamo già menzionato la “squall line” : si tratta di una “linea temporalesca” che si formerà appena l’aria fredda artica in alta quota supererà le Alpi approdando in pianura Padana entro le prossime due ore. L’aria fredda scalzerà quella più calda e umidissima presente nei bassi strati e provocherà lo sviluppo di numerosi cumulonembi tra Lombardia e Trentino Alto Adige. La linea di temporali, caratterizzata da numerose celle convettive anche forti, si estenderà dopo le 21.00 anche su Veneto, Liguria, Emilia e Friuli Venezia Giulia. L’intero sistema temporalesco sarà in movimento e non stazionario, pertanto i fenomeni ad esso legati non dureranno più di un paio d’ore (ad eccezione di basso Friuli, triestino, basso Veneto e Romagna, dove le piogge insisteranno sino a domani a causa di altre dinamiche legate alla formazione della bassa pressione nel mar Ligure).

Il transito di questi improvvisi forti temporali potrebbe non passare inosservato : c’è la probabilità che i fenomeni risultano localmente violenti a causa dei forti contrasti termici legati alla’ria molto fredda artica in arrivo in alta quota (la prima davvero fredda della stagione). Dunque non escludiamo piogge a carattere di nubifragio, improvvise forti e intense grandinate, forti colpi di vento ed una spiccata attività elettrica.

Le zone a maggior rischio : LOMBARDIA, TRENTINO, FRIULI VENEZIA GIULIA, VENETO, GENOVESE, SPEZZINO, EMILIA. Fenomeni molto più blandi e molto disorganizzati su Valle d’Aosta e Piemonte.
Vi invitiamo a prestare particolare attenzione alle condizioni meteorologiche nel corso della serata odierna!


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Martedì 23 Gennaio

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 Gennaio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Etna : scossa di terremoto in prossimità della superficie! Tremori e boati avvertiti

PREVISIONI METEO: scenari di INVERNO nel mese di febbraio
LINEA di TENDENZA termica e pluviometrica per i prossimi 10 giorni: settore per settore

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti